Contenuto riservato agli abbonati

Argenta, va a passeggio col cane e stramazza al suolo. Malore fatale per “Poci”

Lutto nella comunità argentana, in tanti ricorderanno il compaesano umile e buono

ARGENTA. Stava facendo la sua solita passeggiata il cane quando improvvisamente si è accasciato al suolo e non si è più ripreso. È morto così Umberto Visentini, 82 anni, per tutti “Poci”.

Tutto è successo ieri mattina verso le 9 in via Circonvallazione nei pressi dell’ex pesa pubblica, poco lontano dalla stazione. “Poci” con il suo cagnolino è uscito da casa da via Carbonine per la consueta camminata verso il centro di Argenta. In via Circonvallazione si è accasciato al suolo d l’animale gli è rimasto sempre al fianco. Un passante ha chiamato il 118. Qualche istante dopo, anche una pattuglia dei carabinieri che stava passando nella stessa via, si è fermata per prestare aiuto. All’arrivo del personale sanitario, Visentini è stato sottoposto a rianimazione. Purtroppo però il cuore di “Poci” non ha più ripreso a battere. Il magistrato di turno ha disposto che la salma venisse trasportata alla camera mortuaria a disposizione dei famigliari.


Chi era Poci? Qualsiasi argentano lo ricorderà come quell’uomo piccolo al pari del suo cagnolino che girava per Argenta salutando tutti. Una persona semplice, buona, pronta alla battuta e sempre con il sorriso sulle labbra. Un umile personaggio argentano.

G.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA