Filiale di Banca Intesa verso la chiusura, il paese senza sportelli

Già a metà ottobre le serrande potrebbero abbassarsi.L’unica alternativa è il rafforzamento dell’ufficio postale  

FILO. «Forse, e se troverà il tempo, nemmeno il premier Mario Draghi riuscirebbe a far cambiare idea ai vertici della banca».

La battuta del sindaco Andrea Baldini rende bene l’idea sulla possibilità che i top manager di Intesa San Paolo non chiudano la filiale di Filo. Infatti, ieri sera, di fronte a circa 150 tra cittadini argentani e ravennati preoccupati per l’ipotesi che i battenti possano presto abbassarsi, l’impressione che è stata fornita dai sindaci Baldini (Argenta) e Riccardo Graziani (Alfonsine) è stata quella che non ci sia – anche se ufficialmente non c’è alcuna comunicazione da parte dell’istituto di credito – più nulla da fare.


dialogo con poste

Di fronte quindi al fatto che la decisione è nell’ambito di una politica bancaria nazionale, l’unica strada percorribile a questo punto è quella di puntare tutto su un dialogo costruttivo con Poste Italiane. Dialogare senza indugio e con determinazione, con l’obiettivo di ottenere un rafforzamento dell’attuale ufficio postale.

Se la chiusura della filiale ci sarà, e che secondo i ben informati è prevista per la metà di ottobre, la risposta è nelle parole di una signora: «I nostri soldi li portiamo dove pare a noi e non allo sportello di riferimento, che sarebbe ad Argenta».

disagi futuri

Di fronte quindi al disagio cui l’intera comunità filese andrà incontro, in particolare i residenti più anziani, l’unica possibilità è nelle mani di Poste Italiane.

Dagli interventi della gente è emerso qualche interrogativo: se c’è un’altra banca, magari più piccola, che vuol venire in paese, ma anche se come cittadini sia ancora possibile fare qualche cosa per cambiare i programmi ai piani alti della banca. Baldini, pur ammettendo che con Poste Italiane c’è stato sempre un interlocutore disponibile e credibile, in linea con il collega di Alfonsine ha assicurato che nessuno è avvilito o rinunciatario; si è solamente preoccupati per quanto potrà succedere dopo la chiusura dell’unico sportello bancario a Filo.

G.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA