Contenuto riservato agli abbonati

Jolanda di Savoia, schianto sul rettilineo: muore a ventidue anni

L’auto del ragazzo colpisce un albero e rimbalza su via delle Venezie. Per evitarla un altro mezzo esce di strada: conducente ferito

JOLANDA DI SAVOIA. Schianto mortale, ieri sera, sulla via delle Venezie, già teatro di altri incidenti gravissimi. Nell’impatto contro il tronco di un albero ha perso la vita un giovane di 22 anni, che viaggiava su una Seat Leon in direzione di Jolanda, dove abitava. L’impatto, molto violento, non gli ha lasciato scampo e nulla hanno potuto fare per lui i sanitari del 118. La dinamica dello scontro deve essere ancora ricostruita con precisione. Walid Khairi, origini marocchine, stava probabilmente rientrando a casa e viaggiava da solo all’interno del veicolo. L’auto stava percorrendo una tratto rettilineo molto lungo dell’arteria che collega Jolanda e Tresigallo quando il conducente ha perso il controllo del mezzo, che ha invaso la corsia opposta.

Schianto contro un albero, perde la vita giovane di 22 anni

La Seat ha continuato la sua drammatica corsa puntando verso una pianta ad alto fusto che si trova vicino al margine della strada. Il colpo, tremendo, ha rispedito l’automobile sulla strada, dove si è fermata nella corsia opposta. Il conducente della Peugeot 208 che viaggiava su quella stessa carreggiata se l’è trovata davanti e, per evitarla, ha tentato una manovra per evitare l’impatto. La vettura è però uscita di strada ed è entrata in un fosso profondo. Il conducente è stato assistito dal personale sanitario, le sue condizioni ieri sera erano in accertamento. Lo scontro è avvenuto intorno alle 21. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Codigoro e di Ferrara oltre ai carabinieri di Jolanda di Savoia. La notizia è giunta nel giro di poco tempo alla famiglia, sul posto sono giunti i fratelli del ragazzo. Incontenibile la disperazione. La presenza del veicolo accartocciato sulla strada ha imposto la chiusura della via al traffico veicolare fino alla conclusione dei rilievi e delle operazioni medico-legali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA