Oltre 56mila ferraresi al voto oggi e domani per cinque Comuni

A Cento, Codigoro, Goro, Portomaggiore e Vigarano si scelgono sindaci e consiglieri 

Oltre 56mila cittadini (56.580 per l’esattezza) sono chiamati alle urne oggi (dalle 7 alle 23) e domani (dalle 7 alle 15) per la tornata di elezioni amministrative che riguarda cinque Comuni: Cento, Codigoro, Goro, Portomaggiore e Vigarano Mainarda.

Al termine di una campagna piuttosto sottotono, segnata dalla pandemia i cui risvolti in termini di affluenza al voto saranno da valutare, ora tocca agli elettori esprimersi. Una consultazione comunque di rilievo, anche per pesare lo stato di salute delle forze in campo e ricalibrare gli scenari politici a livello provinciale.



LE SFIDE

A Cento (28.130 elettori) la gara è tra il sindaco uscente Fabrizio Toselli, che oltre alla civica Avanti Cento stavolta è appoggiato dal centrodestra (Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia). Anche se una parte dei simpatizzanti di quelle forze sostiene l’ex leghista Marco Pettazzoni (Orgoglio Centese e Libertà per Cento). Per il centrosinistra (Pd, Cento SiCura e Attiva) corre Edoardo Accorsi. Nel campo del civismo gli altri due candidati, l’ex primo cittadino Flavio Tuzet (RisorgiCento) e l’ex presidente del consiglio Tiziana Balboni (Noi Che). Cento è l’unico Comune in cui è possibile il ballottaggio (che appare scontato) tra due settimane.

A Codigoro (9.817 elettori) altro sindaco uscente che ci riprova: è Alice Zanardi del centrosinistra (Codigoro 2030, lista ampia che assembla anche M5s e Psi). Sarà sfidata da Luca Tomasi (Centrodestra unito).

Elezioni particolari a Goro (3.064 elettori): il centrodestra ha dato forfait. La vicesindaca Marika Bugnoli (Insieme per unire) punta a un upgrade; corre anche Odino Passarella (Ambiente, cultura e territorio).

Sono cinque i candidati sindaco a Portomaggiore (9.295 elettori). Sulla scia dell’uscente Nicola Minarelli, il centrosinistra schiera Dario Bernardi (Energie per Porto). Diviso il centrodestra, tra Roberto Badolato (FdI, Lega, Forza Italia e Area Portuense) ed Elisa Cavedagna (Centro Destra Civico). Poi i civici, entrambi orientati a sinistra, Giovanni Tavassi (Rinascita Portuense) e Giuseppe Alesci (TrasparEnte).

A VigaranoMainarda (6.274 elettori) finisce il commissariamento prefettizio. Si presentano Agnese De Michele (Costruiamo il futuro con te, centrosinistra), Davide Bergamini (Uniti per Vigarano, centrodestra) e Lisa Pancaldi (ViviAmo Vigarano, civica).

COME SI VOTA

Si vota direttamente il sindaco e per il rinnovo dei consigli (solo a Cento ammesso il voto disgiunto). Necessari documento di riconoscimento e tessera elettorale (chi l’ha smarrita o abbia esaurito gli spazi dei timbri può rivolgersi agli uffici elettorali comunali). Non il Green pass, anche se nei seggi saranno osservate le misure anti Covid.

Le persone con grave impedimento fisico possono richiedere il certificato medico per poter essere accompagnate alle urne telefonando allo 0532.235111 oggi e domani dalle 8.30 alle 11.

Fabio Terminali

© RIPRODUZIONE RISERVATA