Comacchio, coppia di anziani raggirata da un compaesano che dice di essere in pericolo

Aveva raccontato di essere vittima di usura, i pensionati inteneriti gli avevano dato nel tempo 160mila euro

COMACCHIO. E’ stato denunciato per truffa aggravata e continuata un 49enne di Comacchio, già noto alle forze dell’ordine, che ha sottratto nel corso del tempo ben 160mila euro ad una coppia di anziani pensionati del posto. L’uomo aveva raccontato di essere vittima di usura da parte di una pericolosa organizzazione criminale. Aveva detto alla coppia, 75 anni lei e 82 anni lui, si temere per la sua vita e aveva chiesto soldi in prestito senza ovviamente restituirli. Lo scorso novembre l’anziana si è recata dai carabinieri per raccontare l’accaduto. I militari dell’Arma hanno avviato prolungate e accurate indagini che hanno permesso di comprendere lo stratagemma del comacchiese che non era affatto vittima di usura ma che aveva architettato tutto per indurre in errore e raggirare la coppia di anziani. Ora il 49enne dovrà rispondere dei reati davanti al tribunale estense.