Web e comunicazione Impresa donna riflette sulle “parole ostili”

CENTO. Consapevolezza e rispetto nella comunicazione sul web e punto nodale della nuova ripresa economica. C’è l’impresa al femminile al centro dell’iniziativa “Impresa donna: riflessioni su un vantaggio da conquistare!” .

Promosso dallo sportello Impresa Donna di Confesercenti Ferrara, il confronto si terrà giovedì 14 ottobre alle 15 nella sala conferenze di Confesercenti Ferrara (via Darsena 178). A lanciare l’evento, ieri nella sede di Confesercenti di Cento, la presidente di Confesercenti Alto Ferrarese Edi Govoni e il presidente provinciale Nicola Scolamacchia, assieme al funzionario Michele Rosati. Ospiti le relatrici dell’iniziativa, l’avvocato Rosalia La Barbera e Sara Malosti, consulente di educazione finanziaria, mentre in collegamento Tiziana Montalbano, Social media manager di “Parole_Ostili”.


Tra le iniziative lanciate dalle donne imprenditrici di Impresa Donna, c’è la collaborazione con l’associazione “Parole_Ostili”, culminata su proposta di Edi Govoni con l’adesione da parte di Confesercenti Ferrara al Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva.

Dieci principi fondanti, che devono diventare pratica quotidiana, per contrastare la violenza delle parole in rete, migliorare linguaggio e comportamento, relazioni e stile di vita nel web. Regole che tutti dovrebbero condividere e rispettare, nella vita pubblica come in quella privata, dai nativi digitali agli imprenditori dentro e fuori alle imprese.

Ed è proprio per parlare all’impresa al femminile, che Confesercenti si rivolge alle imprenditrici, le quali costituiscono il 40% delle 150 imprese seguite da Confesercenti nell’Alto Ferrarese, per lo più attive nel commercio, turismo e servizi, sul fronte del benessere e con nuove professionalità che intercettano le ultime tendenze. All’incontro, che si terrà in presenza (prenotazione a cento@confesercenti.it) e su YouTube, si parlerà di progetti di “Educazione finanziaria” e di “Consapevolezza giuridica” per sostenere le imprese rosa, le più colpite dagli effetti della pandemia, a cogliere le opportunità offerte da nuovi strumenti legislativi e finanziari. Parteciperà anche Francesca Cavicchio, fresca campionessa mondiale di body painting.

Beatrice Barberini

© RIPRODUZIONE RISERVATA