Filiberto sulle tracce dell’ultimo re d’Italia

JOLANDA DI SAVOIA. Sulle tracce di Vittorio Emanuele III: il nipote del re, Emanuele Filiberto, sabato e domenica sarà in giro tra Ferrara e la provincia con un ricco programma di iniziative. Si parte sabato mattina fra Jolanda, per ripercorrere la storia (quando Jolanda si chiamava Le Venezie, nome cambiato nel 1911 in occasione di tale visita del re, per onorare la figlia appena nata), e la successiva visita istituzionale a Codigoro, con i saluti alla neo sindaca Sabina Zanardi e un piccolo rinfresco finale. A seguire visita allo stabilimento di Grandi Riso a Pomposa, mentre al pomeriggio visiterà l’Abbazia di Pomposa e poi il rientro in serata a Ferrara per la cena di gala in programma a palazzo della Racchetta alle 21, alla presenza di autorità civili e militari ed ecclesiastiche (marchesa Talon di Bologna, principe Maurizio Ferrante Gonzaga del Vodice, Vittorio Sgarbi, Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri della Casa reale Bagrationi Imeretinskaya di Georgia, principe Renato di Belmonte di Padova, principe Giovanni Alliata della Fondazione Cini di Venezia, i delegati delle Guardie d'onore delle province limitrofe e i presidenti delle associazioni d’arma). La cena di gala sarà organizzata nel rispetto delle normative anti Covid 19, pertanto all’ingresso sarà richiesto il Green pass o il certificato di esito negativo da tampone eseguito entro le 72 ore antecedenti. La quota di partecipazione è 60 euro, previsto dress code cravatta e/o papillon e abito scuro per gli uomini e abito da sera per le donne. Info e prenotazioni via mail a guardiedonore.ferrara@gmail. com o al 348.2601475.

Domenica alle 10 ecco i saluti al sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, con scambio di doni, colazione conviviale in centro e visita del Castello Estense, a concludere la due giorni ferrarese del nipote dell’ultimo re d’Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA