Contributi comunali alle famiglie colpite dalla crisi per il Covid

Via alla selezione. Il sindaco: «Aiuteremo anche le imprese» L’assessore Piacentini svela un’importante novità

BONDENO. Sono in arrivo i nuovi contributi destinati alle famiglie in stato di bisogno causato dall’emergenza Covid per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. A partire da oggi si procederà quindi all’individuazione dei soggetti aventi diritto ai contributi, previa valutazione da parte degli assistenti sociali.

«UN SOSTEGNO IN PIÙ»


«Variamo un altro importante sostegno per i nostri cittadini – sottolinea il sindaco Simone Saletti –, che va ad affiancarsi a tutti quelli già erogati da un anno e mezzo a questa parte. Abbiamo il dovere di dare segnali concreti per traghettare le persone fuori dall’emergenza: oggi veniamo incontro ai cittadini, ma molto presto arriveremo anche con gli aiuti alle piccole imprese del territorio».

Per quanto riguarda il sostegno al pagamento dei canoni di locazione, non è previsto un modulo di domanda, ma tutti i cittadini interessati dovranno recarsi nella sede degli assistenti sociali (via dei Mille) per un colloquio valutativo e per la compilazione di un’autodichiarazione.

«Oltre a tutti i requisiti indispensabili per l’ottenimento dei contributi – entra nel merito il vicesindaco con delega al sociale, Francesca Piacentini –, fra cui la residenza a Bondeno, la regolare cittadinanza e la titolarità del contratto di locazione, mi preme sottolineare che possono richiedere il sostegno anche coloro i quali hanno perso o limitato il lavoro per assistere i figli durante i periodi di didattica a distanza. Si tratta di un’assoluta novità – chiosa il vicesindaco –, orientata a venire incontro ai cittadini in relazione a tutti i possibili problemi causati dalla pandemia».

le regole

I contributi verranno quindi erogati a sostegno del pagamento dei canoni di locazione o, alternativamente, delle utenze domestiche della Tari. Avranno priorità nell’assegnazione coloro che non hanno già beneficiato di sostegni analoghi. Il periodo considerato per la riduzione del reddito conseguente all’emergenza decorre dall’8 marzo 2020 fino al prossimo 5 novembre. Da oggi gli interessati potranno prendere appuntamento con le assistenti sociali telefonando nelle mattine di lunedì, mercoledì o venerdì al 339-8314316, o nei pomeriggi di martedì e giovedì allo 0532-899318.

© RIPRODUZIONE RISERVATA