Contenuto riservato agli abbonati

Elezioni, ultimo atto a Cento. Urne chiuse alle 15 poi subito lo spoglio

Seggi aperti dalle 7 anche oggi, ieri il voto di Accorsi in città. Toselli, residente a Bondeno, ha fatto il tour delle sezioni

CENTO. Affluenza in lievissimo calo, ieri (domenica) alle 19, alle urne centesi. Dopo il 35% fatto registrare 14 giorni fa al primo turno, ieri l’affluenza degli elettori si è fermata a 32,2%. Le operazioni di voto sono proseguite dalle 7 fino alle 23 e oggi termineranno alle 15, dopodiché si andrà subito allo spoglio, che svelerà il nuovo sindaco alla città del Guercino.

Intanto il candidato del centrosinistra Edoardo Accorsi ha votato alle 10.30 nella scuola media Guercino di Cento, in via Dante Alighieri, mentre l’avversario di centrodestra Fabrizio Toselli, bondenese, non ha potuto esprimere la preferenza per sé, ma è stato comunque avvistato fra i seggi, il 30 di Renazzo per esempio. Sulle schede i contendenti alla carica di sindaco sono così posizionati: Edoardo Accorsi sul lato sinistro, Fabrizio Toselli su quello destro, come ha voluto il sorteggio. E sotto i nomi degli sfidanti, i simboli delle liste che li appoggiano: per Accorsi Partito democratico, Cento SiCura e Attiva; per Toselli Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Avanti Cento.


Al primo turno Accorsi ha ottenuto 6.284 voti (41,17%), Toselli 5.179 (33,93%). Ma ora si azzera tutto. Importante sarà il dato dell’affluenza (55,72% il 3 e 4 ottobre).

Gli aventi diritto al voto sono 28.130, di cui 13.870 maschi e 14.260 femmine, suddivisi in 30 sezioni. Va ricordato che, rispetto agli anni passati, il seggio 26 di Reno Centese è stato spostato al circolo sportivo di via della Posta 19/a; i seggi 27 e 28 di Casumaro al circolo sportivo di via Boschetti 21. Per poter votare serve documento di riconoscimento e tessera elettorale. L’Ufficio elettorale del Comune sarà a disposizione per le emergenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA