Grave in Rianimazione dopo l’incidente stradale

MESOLA. È ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Rovigo, in prognosi riservata, la donna mesolana di 44 anni N.B. le iniziali del suo nome, rimasta coinvolta in una gravissimo incidente stradale nel pomeriggio di sabato scorso.

Erano circa le 14 quando, nel territorio comunale di Taglio di Po in località Ca’ Vendramin, la donna, alla guida di una Bmw 320, durante la marcia verso la statale 309 Romea, nell’affrontare un leggera curva sbandava e andava a scontrarsi con una Fiat 500 X condotta anch’essa da una donna, S.B. 47enne di Porto Tolle, che proveniva dal senso opposto di marcia. A seguito dell’urto la Bmw fuoriusciva dalla sede stradale e si capottava, terminando a ruote all’insù nelle acque del canale Veneto, mentre la Fiat terminava la corsa in un adiacente terreno agricolo.


La conducente della Bmw è stata tratta in salvo dall’intervento di due automobilisti di passaggio, che si sono gettati nelle acque gelide del canale: si tratta di un uomo 54enne e uno 25enne, entrambi di Porto Tolle, il cui intervento eroico è stato decisivo, visto che la donna aveva perso conoscenza e rischiava l’annegamento.

Intanto sono stati chiamati i soccorsi: la conducente della Bmw, stabilizzata sul posto e intubata, è stata prelevata con l’elisoccorso ed è stata trasportata all’ospedale di Rovigo, dove versa in gravi condizioni, mentre la conducente della Fiat è stata trasferita allo stesso ospedale ma in ambulanza.

Sul posto per i rilievi di legge i carabinieri di Porto Tolle, i vigili del fuoco di Adria e Rovigo, i sanitari del 118 Suem.

© RIPRODUZIONE RISERVATA