Bergamini riparte dalla gente «Più dialogo con i residenti»

VIGARANO MAINARDA. «Vogliamo comunicare il più possibile con i cittadini, attueremo un cambio di rotta, coinvolgeremo la nostra comunità e la renderemo partecipe utilizzando tutti i mezzi possibili». Sono state queste le parole di Davide Bergamini, nuovo sindaco di Vigarano Mainarda, che l’altra sera ha tenuto il suo primo consiglio comunale. In sala ad assistere alla seduta un nutrito gruppo di residenti. «La consistente presenza in sala ci dice che le persone vogliono essere coinvolte, le prossime sedute saranno trasmesse in diretta streaming». Dopo l’insediamento dei vari gruppi sono iniziati gli interventi e le prime voci sono arrivate dai banchi delle minoranze. «Un’onore essere in quest’aula - ha detto Lisa Pancaldi della lista civica pura ViviAmo Vigarano -. Saremo una minoranza attenta e presente perché nel nostro comune c’è bisogno di fare tante cose e in fretta. Saremo propositivi e incisivi per affrontare determinate problematiche importanti quali l’edificio del polo scolastico e quelle ambientali. Vogliamo anche rivedere tutti i contratti in essere e disponibili nel parlarne tutti insieme». Olao Guidetti, dello stesso gruppo, ha invitato sindaco e giunta e cercare di risolvere le problematiche dell’ufficio tecnico, dovute alla carenza di personale, per migliorare il servizio da fornire ai cittadini. «Per me - ha precisato Agnese De Michele della lista civica di centrosinistra Costruiamo il futuro con Te, ed ex assessore - inizia una nuova esperienza. Ascolterò le problematiche dei cittadini per poi portarle in quest’aula augurandomi che nasca una collaborazione per il bene comune».

La giunta è composta dal sindaco Bergamini, Mauro Zanella (vicesindaco) e dagli assessori Francesca Lambertini, Daniela Patroncini ed Ennio Bizzarri, tutti consiglieri comunali. In maggioranza anche con Fabio Altieri (capogruppo), Umberto Gardenghi, Paola Romani e Francesco Manferdini. Due i gruppi di minoranza.


Giuliano Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA