Contenuto riservato agli abbonati

Dogato, fuoco nel magazzino sotto casa: famiglia sgombrata

Il rogo ieri pomeriggio di fronte alle scuole elementari. Poco prima vigili del fuoco intervenuti su un incidente

Dogato, fiamme nel magazzino sotto casa: famiglia sgombrata

DOGATO. Prima la paura, poi il disagio. È scoppiato u n incendio, ieri pomeriggio verso le 18, nei locali che una volta erano di un negozio ed ora sono adibiti a magazzino, in via Ferrara al civico 98, in pieno centro a Dogato, praticamente di fronte alle scuole elementari. Non un rogo particolarmente intenso: le fiamme non hanno divorato gli ambienti, anzi, è stato più il fumo a creare problemi.

L’ALLARME

Fatto sta che la chiamata alla centrale operativa dei vigili del fuoco tramite l’utenza 115 è arrivata tempestiva, così come l’invio di una squadra dal distaccamento di Portomaggiore e l’arrivo dell’autopompa sul posto. I pompieri non ci hanno messo molto a domare l’incendio e a riportare la situazione sotto controllo, eppure, anche con l’avanzare del buio, non hanno potuto garantire la totale sicurezza dell’edificio. Tant’è che la famiglia che abita al piano superiore e che insiste su quel magazzino è stata invitata a prendere con sé il necessario e ad abbandonare l’appartamento, almeno per ora dichiarato inagibile.

Una questione di sicurezza, che potrà essere superata con opportune verifiche strutturali e nella certezza che non ci siano ulteriori focolai da spegnere. Intanto si dovrà anche indagare sulle cause che hanno innescato il rogo: sul momento nulla ha lasciato supporre che sia stato frutto di un’azione dolosa. Più probabile che a far scattare la scintilla possa essere stato un problema di natura elettrica, ma la questione andrà approfondita con la necessaria calma e attenzione.

L’INCIDENTE

Poco prima e non molto lontano è stata invece una squadra del comando provinciale dei vigili del fuoco a intervenire per un incidente stradale. Una sola auto coinvolta e un solo uomo al suo interno: lungo la stra provinciale l’uscita di strada e l’impatto contro un albero, probabilmente a causa di un malore accusato dal conducente. Sul posto, oltre ai pompieri, sono arrivati i sanitari del 118, che hanno chiesto l’intervento dell’elisoccorso, giunto da Bologna. L’uomo è stato stabilizzato e portato all’ospedale Sant’Anna di Cona: le sue condizioni sono meno gravi di quanto apparissero in un primo momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA