Si è insediato il nuovo questore, Salvatore Calabrese

Cerimonia in sede e poi incontro con personale, sindacati e giornalisti

FERRARA. Questa mattina (28 ottobre) si è insediato il nuovo questore di Ferrara, Salvatore Calabrese, che ha lasciato l'incarico che ricopriva nella provincia di Massa Carrara.Dopo l'omaggio al picchetto d'onore, l'alto dirigente ha reso gli onori ai caduti, insieme ad una rappresentanza di donne e uomini della Polizia di Stato. Nel corso della cerimonia, alla quale hanno partecipato rappresentanti dell'Associazione nazionale della Polizia di Stato, ha deposto una corona di alloro alla lapide, posta nell’atrio della Questura, in ricordo dei caduti della Polizia di Stato, benedetta dal cappellano Don Lupi.

Poi  ha salutato il prefetto Michele Campanaro e, successivamente ha incontrato tutti i funzionari, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e degli organi di informazione. A seguire gli altri incontri istituzionali con il sindaco e le varie autorità civili, religiose e militari.

Durante l’incontro col prefetto è stata da subito condivisa l’importanza di una fattiva collaborazione e di una stretta sinergia tra la prefettura, la questura e tutte le componenti istituzionali preposte a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, scrive la prefettura.

“Ho dato il benvenuto al nuovo questore, ha sottolineato il prefetto, con il quale sono certo che avremo un’ottima intesa per il raggiungimento dei migliori risultati. Abbiamo già fatto un primo punto sulle numerose questioni che affronteremo congiuntamente anche con le altre forze di polizia e con gli amministratori locali”.

Salvatore Calabrese, originario della provincia di Avellino, durante la sua trentennale carriera ha ricoperto numerosi incarichi in diverse sedi tra cui anche quella di Bologna, dove ha svolto le funzioni di dirigente Digos e vice questore vicario prima della nomina a ispettore generale presso l’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della Polizia di Stato.