Argenta, carabiniere compie cento anni: l'Arma gli dona una targa

Festa di compleanno con i militari di Portomaggiore e Argenta. Presente anche il sindaco Baldini

ARGENTA. Primo Musacchi, carabiniere in pensione, ha compiuto cento anni e gli uomini dell’Arma di Portomaggiore e Argenta hanno voluto festeggiare con lui questo importante traguardo. Venerdì 29 ottobre il comandante della compagnia di Portomaggiore gli ha portato il saluto e gli auguri del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Teo Luzi. All’incontro organizzato dalla sezione di Argenta dell’associazione nazionale Arma carabinieri in congedo, dove Primo Musacchi è iscritto da tempo, erano presenti il sindaco di Argenta, Andrea Baldini, ed una nutrita rappresentanza di Carabinieri in congedo della Anc, ha tagliato la torta spegnendo le candeline per i suoi cento anni. Primo Musacchi, nato ad Argenta il 29 ottobre 1921, ha sempre vissuto sul territorio. Carabiniere ausiliario durante la Seconda guerra mondiale dal 1943 al 1945, alla fine del conflitto lasciò l’Arma per aiutare la famiglia gravemente distrutta negli affetti dalla guerra. Durante il commovente incontro Primo, accompagnato dal figlio Giuliano, ha ripercorso quei difficili anni raccontando numerosi episodi di cui è stato protagonista. L’ex militare ha spento le cento candeline e ricevuto una targa elogiativa della locale associazione dell’Arma.