Ferrara. Acquista online una Louis Vuitton e viene truffata

La polizia postale ha già identificato e denunciato l'autrice del raggiro

FERRARA. Aveva notato sulla pagina di e-commerce  “Marketplace” del social network Facebook un annuncio relativo alla vendita di una borsa “speedy” vintage di marca “Louis Vuitton” in vendita al prezzo di 210 euro. Attratta dal prodotto, l'acquirente, una ragazza ferrarese, aveva contattato il numero telefonico indicato nell'annuncio e, concordate le modalità di pagamento, aveva versato l’importo mediante carta prepagata  “postepay”. Poi, più nulla: la borsa non era mai arrivata e il venditore è diventato irreperibile. La ragazza si è dunque rivolta alla Polizia postale di Ferrara che ha immediatamente avviato le indagini  riuscendo ad accertare l'identità dell'autrice della truffa - una donna di 36 anni della provincia di Milano già nota alle forze dell'ordine per questi specifici reati - che è stata denunciata.

La Polizia Postale ricorda che il fenomeno delle frodi on line è in continua espansione, dunque bisogna farsi guidare da prudenza e buonsenso. La prima regola fondamentale verificare l’attendibilità del sito e /o del venditore  e stare in allerta in caso di prezzi molto bassi, procedendo quantomeno ad effettuare confronti con altri siti.     La seconda adottare esclusivamente un sistema di pagamento sicuro che garantisca il rimborso dell’intero importo dell’acquisto effettuato, incluso le spese di spedizione, nel caso in cui il prodotto sia consegnato danneggiato o non sia consegnato o se il prodotto ricevuto non corrisponde alla descrizione riportata nella scheda prodotto online.