Contenuto riservato agli abbonati

Copparo, Berco torna ad assumere. Attesa per gli annunci di nuovi manager e reparto

Domani e mercoledì arrivano i vertici di Thyssenkrupp. Si cercano soprattutto giovani per la nuova area denominata “Ricerca & Sviluppo”

COPPARO. Finalmente uno spiraglio di luce dopo anni complicati, caratterizzati da prepensionamenti e uscite volontarie, fino a quei sette giorni consecutivi di sciopero nel 2020, con tanto di consiglio comunale copparese quasi “dedicato” davanti al portone principale d’ingresso, alla presenza degli operai che manifestavano. Ebbene, dopo la contesa sul contratto integrativo aziendale si è arrivati all’accordo ponte, con il mantenimento delle condizioni contrattuali fino al 30 settembre del 2022. A cui bisogna aggiungere l’intesa sul premio di risultato del dicembre 2020, sottoscritta attraverso referendum da ben il 91% dei dipendenti. Segnali di ripresa, e di apertura, proseguiti anche se non direttamente con il convegno “Pnrr: distretti circolari. La sfida verde dei territori”, organizzato dal Comune di Copparo nei giorni scorsi nella sala convegni di Berco. Convegno aperto anche ai cittadini. Preludio alle novità attese in settimana, precisamente domani e mercoledì, quando Thyssenkrupp ha organizzato una visita nella sede copparese che si preannuncia molto importanti per gli annunci attesi.

MANAGER E REPARTO

La prima novità è la comunicazione dell’arrivo dei nuovi manager che lavoreranno a Copparo, non a caso dallo scorso maggio diventata sede nazionale di Thyssenkrupp Italia. L’altro annuncio importante è la presentazione e inaugurazione del nuovo reparto denominato “Ricerca & Sviluppo”, a conferma delle assunzioni in ottica di un ricambio generale annunciate già nello scorso mese di settembre dalla responsabile del personale, Alida Malatrasi: «Non richiediamo ai candidati particolari competenze - disse allora alla Nuova Ferrara -, ma alla maggior parte di avere un’età inferiore ai 35 anni. Giovani che avranno la possibilità di entrare in un’azienda in grande trasformazione e di acquisire un’esperienza altamente specializzata». Per un’azienda che è dalla nascita il vero cuore pulsante di Copparo (e zone limitrofe) la due giorni di incontro con il cosiddetto top management di Berco potrebbe svelare dettagli importantissimi per il futuro del lavoro in questo territorio.