Rapina al parco, due ragazzini minacciati col coltello per uno zainetto

 E' successo a San Carlo, indaginano i carabinieri il sospetto è che si tratta di altri ragazzini come gli auotri del fatto

SAN CARLO. Il coltello per spaventare le vittime dell’aggressione e farsi consegnare lo zainetto di un ragazzo, forse giovane come i rapinatori (un aspetto da accertare perché questi ultimi hanno agito a volto coperto).

Il fatto è avvenuto mercoledì scorso  verso 16.30 a San Carlo, nel parco di via Palladio. Dalle prime testimonianze raccolte dai carabinieri risulta che i tre malfattori avessero un’arma da taglio e l’abbiano usata per spaventare due ragazzi di 17 anni: uno di loro ha consegnato poi lo zainetto. I tre sono fuggiti a piedi.

Le vittime del blitz hanno subito dato l’allarme e i militari hanno avviato le indagini estendendo le ricerche anche ai comuni vicini. Il bottino, affermano gli investigatori, è di scarso valore ma si tratta di un reato grave: le ricerche dei responsabili continueranno anche nei prossimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA