BF, alleanza con Eni e ingresso di Intesa San Paolo nel capitale

L'annuncio da parte del gruppo agricolo ferrarese

FERRARA. Il Gruppo BF Spa, che detiene la maggioranza delle sue attività del settore agricolo a Jolanda di Savoia (Ferrara),  ha annunciato la nascita di due importanti alleanze strategiche tra la società, Intesa Sanpaolo ed Eni.

In particolare, il consiglio di amministrazione di BF Spa ha approvato un accordo con Eni che si articola in tre operazioni collegate tra loro:

  • la costituzione di una equity joint-venture paritetica tra Eno e BF che avrà come oggetto progetti di ricerca e sperimentazione agricola di sementi di piante oleaginose da utilizzare come feedstock nelle bioraffinerie Eni;
  • l’acquisto da parte di Eni di una partecipazione di minoranza nel capitale sociale di Bonifiche Ferraresi S.p.A – n 393.750 azioni, rappresentative del 5% del capitale sociale della stessa – a fronte del pagamento di un prezzo pari a 20 milioni di euro. L’acquisto consente a BF di rilevare una plusvalenza di circa 6,7 milioni.
  • l’investimento nel capitale sociale di BF da parte di ENI attraverso un aumento di capitale riservato: Eni deterrà n. 6.201.550 azioni BF di nuova emissione pari al 3,32% del capitale sociale di BF per un controvalore complessivo di circa 20 milioni.

Il consiglio di amministrazione di BF Spa ha deliberato di proporre all’assemblea un aumento di capitale riservato a Intesa Sanpaolo S.p.A  per il suo ingresso nel capitale sociale di BF per un controvalore complessivo di circa 20 milioni.

Federico Vecchioni, amministratore delegato di BF Spa, ha dichiarato: “Due grandi alleanze che rafforzano il disegno strategico e il posizionamento industriale del gruppo. Oltre all’importante dotazione di capitale, queste partnership aprono nuovi mercati, forniscono know how e riconoscono la leadership di BF nel comparto agroindustriale nazionale”.