Contenuto riservato agli abbonati

Lavoro autonomo e co.co.co, nuove assunzioni e proroghe di incarichi

Asl e Sant'Anna stanno  adeguando il personale per affrontare i problemi posti dalla pandemia e adeguare gli organici alle necessità

FERRARA. Proseguono le assunzioni effettuate con le più diverse tipologie di contratto da parte di Asl e Sant’Anna. Nelle ultime settimane le due aziende hanno dovuto ulteriormente rinforzare le loro disponibilità di personale per fronteggiare l’emergenza sanitaria, che sta aumentando la pressione sugli ospedali, e affrontare le ormai croniche carenze di specialisti. Per potenziare l’organico del Dipartimento di Sanità pubblica, in particolare per l’attività di tracciamento dei contagi l’Asl ha appena affidato un incarico di lavoro autonomo fino al 31 dicembre 2021 stanziando 6mila euro. Lo stesso tipo di contratto è stato affidato ad un’altra dottoressa (fino al 31 dicembre e prorogabile). Altri contratti sono stati prorogati fino a fine anno in diverse strutture della provincia: Medicina interna ospedale di Cento, servizi di pronto soccorso, chirurgia generale, Dipartimento materno-infantile, Dipartimento di Sanità pubblica. Incarichi prorogati, inoltre, a specializzandi, ostetriche, fisioterapisti, tecnici di laboratorio, tecnici della prevenzione, infermieri e farmacisti.

L’Asl ha disposto anche l’assunzione di un medico esperto in ortopedia e traumatologia a tempo indeterminato. L’azienda ospedaliera ha appena assegnato tre incarichi di collaborazione continuativa (co.co.co) fino al 31 dicembre, sempre per l’emergenza Covid. Ancora il Sant’Anna ha assunto a tempo indeterminato due infermieri e, con avviso pubblico, ha avviato la ricerca di personale per il servizio di Farmacia gestito dall’ospedale. L’azienda sanitaria locale ha estratto dalla graduatoria della specialità due pediatri che andranno a rafforzare i ranghi dell’unità operativa in cui vengono ricoverati bambini e adolescenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA