Coronavirus, lutto a Poggio Renatico: muore un uomo di 71 anni

Nel Ferrarese altri 89 contagi e 4 ricoveri. Tutti occupati i 56 letti Covid a Cona, la Medicina di Cento appena aperta è già quasi al completo

FERRARA. Appena riaperto e subito quasi al completo il reparto di Medicina generale Covid all'ospedale Santissima Annunziata di Cento. Nove i pazienti ricoverati su dieci letti disponibili; identica situazione al Delta di Lagosanto, mentre a Cona i 56 letti Covid (di cui otto di Terapia intensiva) sono tutti occupati.

Resta alta dunque l'allerta per la quarta ondata della pandemia nel Ferrarese, che domenica 28 novembre ha fatto registrare un'altra vittima, un uomo di 71 anni di Poggio Renatico che era entrato in ospedale  due settimane fa.

Tre i nuovi ricoveri, a cui si aggiunge un paziente che già si trovava in reparto Covid ma che è stato trasferito in Terapia intensiva per l'aggravarsi delle sue condizioni. Sono 89 i nuovi contagi, di cui 20 sintomatici, contro 49 guarigioni. I casi positivi sono stati individuati analizzando 394 tamponi. Da segnalare gli 8 contagi rilevati a Ostellato su 9 tamponi eseguiti, mentre Ferrara registra 38 contagi su 359 tamponi.

Domenica sono state somministrate altre 2.014 dosi di vaccino: 84 prime, 284 richiami e 1.646 addizionali. Il totale delle vaccinazioni effettuate sfiora le 590mila dosi.