Viaggiava con una patente greca, ed era falsa: stangato con multa da 5.000 euro

Gli agenti della Polizia locale di Ferrara lo hanno fermato in via Darsena: e grazie ai nuovi strumenti hanno verificato subito la falsificazione del titolo di guida. Scatta anche il fermo della sua auto

FERRARA - Viaggiava in auto con una patente rilasciata dalla Grecia, peccato fosse falsa e  così l’automobilista controllato,è stato fermato e stangato con una sanzione di oltre 5.000 euro.


E successo durante  un controllo in via Darsena, nella serata di mercoledì scorso, quando una pattuglia della Polizia locale Terre Estensi ha fermato un trentaduenne di nazionalità nigeriana, residente a Ferrara, alla guida dell'autovettura di sua proprietà. Dai controlli tramite banca dati è risultato che l'uomo non aveva mai conseguito la patente di guida in Italia, pur essendo da tempo qui residente.


A quel punto ha esibito una patente di guida greca, ma da verifiche più approfondite all'Ufficio falsi documentali della Polizia Locale, è emerso che il documento, pur di buona fattura, era falso.
Pertanto, per avere esibito agli agenti una patente estera falsa, il soggetto è stato denunciato alla procura. Allo stesso è stata poi elevata una sanzione di 5.100 euro con applicazione della sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo.


Ancora una volta si è dimostrata fondamentale la recente e avanzata strumentazione di cui il Comune  ha dotato il Corpo di Polizia Locale Terre Estensi per  contrastare il fenomeno dei documenti falsi, non solo di guida, ma anche di identità.