Ferrara, triplicati in un mese i contagi tra i bimbi

Da oggi si può prenotare il vaccino per la fascia 5-11 anni, da mercoledì le somministrazioni. Ecco come fare

FERRARA. Da oggi sarà possibile prenotare la vaccinazione anche per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, una fascia «particolarmente all’attenzione dei nostri servizi – spiega il direttore del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Asl di Ferrara, Clelia De Sisti – poiché sta manifestando una particolare incidenza di contagi». Il non essere vaccinati infatti rende più facile che si infettino tra loro «soprattutto con l’arrivo dell’autunno e ora dell’inverno, quando si passa la maggior parte del tempo in ambienti chiusi e a scuola, dove i contatti sono comunque più stretti». Va considerata poi la maggior difficoltà «a far passare i concetti legati alla prevenzione, come il distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina». Rispetto a un mese fa, sottolinea la dottoressa, «i bimbi contagiati in questa fascia di età sono triplicati, e attualmente rappresentano il 15% dei positivi, ma se si tiene conto dei positivi non vaccinati l’incidenza sale al 35%».

Si può prenotare recandosi agli sportelli dei Centri unici di prenotazione (Cup), nelle farmacie che effettuano il servizio Cup, online tramite Fascicolo sanitario elettronico, App ER Salute e Cup web, oppure telefonando al numero verde 800532000 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e sabato dalle 8 alle 13. Al momento della prenotazione saranno indicati data, orario e luogo delle vaccinazione e ogni altra informazione necessaria. I bimbi dovranno essere accompagnati alla vaccinazione da uno o entrambi i genitori o da un delegato.


In tutta la regione sono 240mila i bimbi interessati alla vaccinazione, di cui 18mila nel Ferrarese. Tra questi, circa 300 rientrano nella categoria “fragili” e saranno contattati tramite sms con l’appuntamento per la vaccinazione. Ulteriori nominativi di bimbi in queste condizioni arriveranno dai pediatri di libera scelta. Le somministrazioni inizieranno giovedì 16 dicembre, negli orari il più possibile compatibili con quelli scolastici e in ambienti resi più accoglienti per i bimbi. Se il minore verrà accompagnato da un genitori servirà il modulo di consenso firmato dal genitore e l’autocertificazione che entrambi i genitori sono informati; se accompagnato da un delegato servirà anche la delega firmata dal genitore insieme a un documento di identità del genitore e del delegato.

Intanto, continua De Sisti, nel Ferrarese i vaccinati della fascia 12-19 anni sono l’82,2% «e grazie a questo la situazione rispetto alla precedente ondata è migliore. E speriamo che con il procedere delle terze dosi si possa limitare questo ulteriore aumento dei contagi: in provincia di Ferrara il 67% di chi ha effettuato la seconda dose o la dose unica da almeno 150 giorni ha prenotato la terza dose». A oggi sono state somministrate 76.876 terze dosi, di cui 2.454 nella giornata di sabato. Sabato sono state 3.018 le vaccinazioni effettuate, di cui 192 prime dosi e 372 seconde dosi. Nel complesso, nel Ferrarese le prime dosi effettuate sono state finora 283.967, e 263.374 i richiami. Per agevolare il tracciamento, infine «stiamo cercando non senza difficoltà di reclutare professionisti e operatori, e stiamo perfezionando un modulo online di facile autocompilazione da parte della persona risultata positiva al tampone molecolare effettuato all’Asl di Ferrara. E stiamo implementando – conclude De Sisti – i drive through, come quello di Copparo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA