Ferrara. I contagi Covid aumentano e anche il Sant’Anna blocca le visite nei reparti

Dopo l’Asl anche l’ospedale di Cona impone lo stop, possibili le deroghe. Il bollettino: un altro morto e 185 positivi

FERRARA. Dopo l’Asl anche il Sant’Anna sospende le visite nei reparti di degenza, nei Day hospital e Day surgery no Covid (il provvedimento è in vigore da ieri). «Autorizzazioni in deroga potranno essere rilasciate dal direttore dell’unità operativa in relazione alla gravità della situazione clinica dei pazienti – precisa l’ospedale – I visitatori con deroga dovranno comunque essere in possesso del Super Green Pass».

Col documento valido i visitatori potranno entrare in ospedale per la consegna e il ritiro degli effetti personali dei loro congiunti e per avere informazioni sul loro stato di salute nelle fasce orarie in precedenza definite per l’accesso. Per agevolare i contatti tra i pazienti e i famigliari saranno favorite tutte le modalità alternative di contatto (videochiamate e telefonate). Rimangono invariate le indicazioni per l’accesso dei pazienti ambulatoriali e i loro accompagnatori autorizzati e per i caregiver autorizzati in precedenza. I dati del bollettino di ieri confermano che la presa del Covid non si sta allentando. Anche ieri il numero dei contagi (185) ha toccato i massimi di questo periodo, 5 sono stati i ricoveri al Sant’Anna, uno dei quali in terapia intensiva (un paziente di Cento), ai quali si è aggiunto un decesso: si tratta di un uomo di 95 anni, di Ferrara. È entrato a Cona il 15 dicembre ed è morto domenica scorsa.


I ricoverati, al Sant’Anna, hanno occupato 101 posti su 104 nell’area Covid adulti (10 posti occupati su 10 in Terapia intensiva); occupati anche i 40 posti su 40 in Medicina Covid a Cento (dove nel week end sono stati aggiunti 10 posti letto) e 24 su 30 nelle unità di Lungodegenza e Medicina generale Covid dell’ospedale del Delta. Dei 185 positivi (a fronte di 349 test negativi) 70 sono stati registrati a Ferrara, 34 a Bondeno, 26 a Comacchio. Sono entrate in isolamento domiciliare 55 persone, 393 ne sono uscite. I guariti (con tampone negativo) sono stati 83.

In regione

In Emilia Romagna l’andazzo è simile: 2.369 contagi in più su un totale di 21.911 tamponi. Dei nuovi contagiati 972 sono asintomatici: 539 sono stati individuati col contact tracing, 60 con lo screening sierologico, 66 attraverso i test per le categorie a rischio e 12 tramite esami pre-ricovero. I decessi sono stati 23.

Vaccinazione di massa

Domenica in provincia sono state eseguite 2.845 iniezioni anti-Covid: 2.417 dosi addizionali, 184 prime dosi e 244 seconde. Dallo scorso dicembre sono state effettuate nel Ferrarese 285.289 prime dosi e 265.619 seconde; 98.069 terze dosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA