Convenzione annuale per i servizi sociali Aprirà uno sportello

JOLANDA DI SAVOIA. Domani alle 21 è previsto il consiglio comunale di Jolanda. Fra i punti all’ordine del giorno, spicca il voto alla convenzione tra il Comune jolandino e l’Asp “Centro servizi alla persona” di Ferrara per la gestione dei servizi socio-sanitari nel territorio. Ricordiamo, infatti, che Jolanda dopo essere uscito dall’Unione Terre e Fiumi ha deciso anche di non affidare più i servizi sociali all’Assp di tale Unione, preferendo associarsi all’Asp di Ferrara.

Queste nel dettaglio le attività e i servizi conferiti all’Asp. Si parte dal servizio sociale anziani, con ampia gamma di prestazioni (compresa l’assistenza domiciliare con contratto che comprende anche l’Ausl di Ferrara), in particolare rivolte ad anziani non autosufficienti o con patologie. Poi, c’è il servizio sociale minori, con funzioni di sostegno alle famiglie con figli minorenni residenti nel territorio comunale, con situazioni di disagio sociale, economico o in presenza di disabilità. Ancora, il servizio sociale adulti, rivolto a persone con invalidità, disabilità, senza fissa dimora o con situazioni di povertà, per arrivare a immigrati, nomadi e post detenuti. Anche in questo, molte le prestazioni offerte, compresa l’assistenza domiciliare.


La convenzione che va in approvazione domani sera ha durata un anno (il 2022) con possibilità di rinnovo in accordo fra le parti. Relativamente ai costi, il Comune eroga all’Asp il costo diretto dei servizi richiesti, il costo del personale tecnico (un assistente sociale) e il costo delle spese generali, quantificato in 40mila euro. L’Asp assicura l’apertura di uno sportello sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA