Furti e ricettazione, ora deve scontare 9 anni di pena

Bloccata in auto dai carabinieri una donna residente nel Basso Ferrarese: ristretta ai domiciliari

COPPARO. Nella mattinata odierna, 31 dicembre, i carabinieri della compagnia di Copparo, durante i servizi di controllo del territorio e di prevenzione dei furti in abitazione, hanno intercettato e bloccato un’auto, condotta da una persona sospetta. Dal controllo della donna alla guida del mezzo, anche tramite le impronte digitali e il fotosegnalamento, i militari risalivano all’identità di D.V., una 41enne domiciliata nel Basso Ferrarese, sulla quale pendeva un ordine di carcerazione, perché già condannata, con sentenza passata in giudicato, alla pena di 9 (nove) anni e 2 (due) mesi di reclusione dal Tribunale di Genova, in quanto responsabile di furti in abitazione e ricettazione. La donna dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria veniva trasferita nella propria abitazione, ove sconterà la pena in regime di detenzione domiciliare.