Record assoluto di nuovi positivi: 575

Assieme a oltre 4.200 casi attivi restano a casa per San Silvestro migliaia di “contatti” e sospetti. Altri 16 ricoveri a Cona

I contagi dilagano nel Ferrarese con altri 575 positivi, in assoluto il dato più alto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Quattro le vittime, tutte decedute ieri (mercoledì 29) a Cona: un uomo di 65 anni di Portomaggiore, un uomo di 79 anni di Comacchio, un ottantenne di Poggio Renatico e una donna di 72 anni di Poggio Renatico. Sarà un Capodanno in isolamento non solo per gli oltre 4.200 attualmente positivi, ma anche per i loro contatti stretti: un dato quest’ultimo non reso disponibile dall’Asl, che moltiplica per diverse volte quello dei casi attivi. In più bisogna conteggiare anche i ricoverati, che continuano ad aumentare.

ospedali


All’ospedale di Cona è stato necessario convertire un altro letto di Terapia intensiva per i pazienti Covid, che continuano ad aumentare: 16 i ricoveri, di cui uno in area critica, che porta la dotazione complessiva a 15 posti, di cui 14 occupati. Sono 114 in tutto i pazienti positivi al virus ricoverati nell’area adulti Covid del Sant’Anna, su 119 letti disponibili, a cui aggiungere cinque pazienti (su sei posti) che si trovano nel reparto pediatrico-ostetrico. Invariata la situazione al Delta (68 pazienti su 72 posti), mentre a Cento ci sono due pazienti Covid in meno, 38 su 40 letti. I ricoverati negli ospedali ferraresi in totale sono dunque 220 e il contributo all’indice regionale di occupazione posti letto Covid comincia a farsi rilevante.

positivi

I 575 positivi sono stati rilevati analizzando 1.294 tamponi, e 51 risultano sintomatici. Si rilevano anche 82 guariti e 101 persone messe in isolamento, ma altre 484 sono uscite dalla quarantena. Per effetto di questi dati il numero degli attualmente positivi in provincia è salito alla quota di 4.238, che resta ancora al di sotto dei record storici del gennaio scorso ma che aumenta con velocità mai vista, tanto da essersi raddoppiato nel giro di due settimane.

La crescita dei casi comincia a riflettersi anche sui servizi: ieri sono state chiuse per un po’ e sanificate le Poste centrali di Ferrara e l’ufficio postale di Argenta.

vaccinazioni

Quasi 3.400 (3.396) le vaccinazioni eseguite ieri, di cui 2.846 dosi addizionali, 372 prime dosi e 178 seconde dosi: si segnalano attese anche lunghe all’hub di Ferrara Fiere per chi è senza appuntamento o vuole cambiare data. L’accesso diretto oggi è possibile dalle 8 alle 13 a Ferrara e dalle 8 alle 9 a Comacchio. Domani, invece, si può tentare in Fiera dalle 15 alle 16.30 e comunque fino ad esaurimento scorte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA