Contenuto riservato agli abbonati

Copparo, padrone ricoverato in terapia intensiva: raccolta fondi per accudire i cani

Il dottor Marescotti, personaggio assai noto, si è ammalato. Lui lotta con il Covid, gli amici si fanno carico di Puffy e Tosca

COPPARO. Lui è un medico conosciuto e stimato, sia per la sua attività professionale all’ospedale del Delta di Lagosanto, sia per le tante passioni che coltiva, dalla scrittura all’arte del panpepato che diffonde tra gli amici, fino agli animali. Lui è Roberto Marescotti, medico copparese, che, dopo aver aiutato a titolo gratuito molte persone durante questa pandemia, ora si è contagiato ed è ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Cona.

Non avendo famigliari stretti, alcuni amici si stanno occupando dei suoi due amati cani, Puffy e Tosca, ma ovviamente seguirli bene e dargli da mangiare ha un costo. Per questo motivo è stata creata una pagina Facebook dedicata ai cani e sta circolando in molti contatti tramite Whattsapp un messaggio per chiedere piccole donazioni a favore di Puffy e Tosca.


L’APPELLO

«Una bella persona, a noi molto cara, il dottor Roberto Marescotti, sta giocando la partita più importante della sua vita - dice il messaggio -; in questo momento è ricoverato in terapia intensiva. Lui è medico, ha aiutato tanta gente a sconfiggere il Covid e ritornare in forma attraverso pareri, consigli e terapie, quando ancora non erano state individuate o disponibili sul mercato le soluzioni e protocolli attuali. Lo ha fatto con dedizione, competenza, disponibilità e affetto per il prossimo e in modo gratuito. Oggi per la sua salute noi possiamo fare nulla, o molto poco, oltre ad avere totale fiducia nella professionalità di chi lo assiste e cura e augurargli una pronta e completa guarigione. Qualcuno se vuole può pregare o inviargli energia, però un aiuto tangibile, concreto, con grande cuore, dobbiamo darlo ai suoi amati cagnolini che stanno soffrendo la lontananza del loro “papà”. Ci siamo attivati per raccogliere offerte. Già diverse persone hanno risposto immediatamente facendo una donazione. È indispensabile continuare e trovare nuovi amici che decidano anche loro di dare un piccolo contributo, affinché un professionista possa dedicare tempo ogni giorno ai due simpatici amici a quattro zampe per accudirli, tener loro compagnia, portarli a passeggio, sgambare, fare il bagnetto, alimentarli. Chiediamo pertanto di aiutarci con un’offerta libera. Indipendentemente dall’importo sarà un regalo enorme tanto quanto la nostra gratitudine nei vostri confronti. Grazie».

LA RACCOLTA

A occuparsi della raccolta fondi è Michele Caleffi, persona fidata e conosciuta che già in passato si è adoperato per iniziative di questo tipo.

«Ovviamente ci terrà aggiornati sulle donazioni con gli estratti conto. I cani hanno iniziato il percorso con la dog sitter e dice che sono molto agitati, però lei sa come tranquillizzarli tra carezze, passeggiate e tanto amore».

Ecco i riferimenti per le donazioni (l’offerta è libera): Postepay Evolution 5333 1711 5318 2213 intestata a Caleffi Michele c.f.: CLFMHL60T12D548N. Iban: IT16X 36081 05138 2184 5261 8472. Causale: Contributo Amici 4Z+R.

D.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA