Contenuto riservato agli abbonati

A Boccaleone si è spento Ruvinetti, ex consigliere Ds: persona perbene

Gian Pietro Ruvinetti, 72 anni

Aveva 72 anni, conosciuto da tutto il paese. I funerali avranno luogo domani 4 gennaio

BOCCALEONE. Un grave lutto ha colpito la piccola comunità di Boccaleone. Il pomeriggio dell’ultimo dell’anno, è deceduto all’ospedale Sant’Anna di Cona Gian Pietro Ruvinetti, 72 anni, di Boccaleone, consigliere comunale dei Democratici di Sinistra nella legislatura 2005/2009 ad Argenta.


«Un “brontolone” – lo ricorda affettuosamente l’allora vicesindaco Antonio Fiorentini (sindaco era Giorgio Bellini) – tutto d’un pezzo. Onesto, appassionato, generoso una perdita per tutti. Le più sentite condoglianze alla famiglia e alla nostra comunità di Boccaleone».

A ricordarlo è anche Giuseppe Toschi, compaesano e allora presidente del consiglio comunale proprio quando su quei banchi sedeva anche Ruvinetti: «Certo che lo ricordo – ammette –. Giampietro era una persona perbene, molto buona di carattere e a dimostrarlo è la sua bella famiglia. In consiglio comunale dimostrò un carattere che ci metteva ben poco ad accendersi. Avevamo due visione diverse dell’operare, io attento al terziario e lui ai lavoratori dipendenti, per questo ci siamo sempre rispettati pur con idee diverse. Da parte mia ho un buon ricordo».
Giampietro Ruvinetti lascia la moglie Sonia, con cui ha condiviso mezzo secolo di vita, la figlia Samanta con Silvio e l’adorata nipote Benedetta, oltre alla sorella Marisa.


I funerali avranno luogo domani alle 14.45, partendo dalla camera mortuaria di Argenta per la Chiesa di Boccaleone. Dopo la santa messa si riformerà il mesto corteo che proseguirà per il cimitero locale.
La famiglia di Ruvinetti ha chiesto non spendere denaro per acquistare fiori, ma semmai di utilizzarlo per devolvere offerte all’Ail.
G.C.