Contenuto riservato agli abbonati

La Spal blinda la difesa

Il portiere Falcone e il centrale Meccariello i primi tasselli. Poi il ds Zamuner dovrà mettere mano al reparto offensivo

FERRARA. In ordine temporale i primi due acquisti della parentesi invernale di calciomercato spallino saranno Biagio Meccariello e Wladimiro Falcone. Aveva chiesto giocatori pronti e già ampiamente "consapevoli" della categoria, mister Clotet, ed ecco i primi due tasselli dalle caratteristiche definite che potranno fare il caso della Spal. Il portiere di proprietà della Samp - attualmente positivo al Covid, da asintomatico - raggiungerà Ferrara non appena la sua situazione personale si risolverà: si tratta di un estremo difensore di grande sicurezza, con una tosta stagione vissuta lo scorso anno a Cosenza (uno dei pochi a salvarsi) e con l’ultima (ottima) presenza in blucerchiato prima di Natale da titolare all’Olimpico di Roma in sostituzione di Audero.L’ancor più esperto Meccariello (1995 nato a Benevento) non è ancora arrivato in città, ma l’accordo tra Spal, Lecce e il giocatore è pressoché stabilito (si parla di un contratto fino al 2024).

Quella in corso è la stagione numero 9 di Meccariello in B (tra Terni, Brescia e Lecce) dove si è sempre ben destreggiato da difensore centrale di destra. Nell’avventura del Lecce in A con Liverani ha giocato anche da terzino nel reparto e tale duttilità certamente farà comodo al mister catalano. Nel frattempo continua il "toto punta" con la carta Di Francesco che potrebbe rivelarsi determinante nella faccenda La Mantia. Affare non semplice, visto che la punta è cercata dalle big cadette (vedi Pisa e Brescia), ma anche dalla Salernitana. Mercato movimentato anche per Moncini, che ha detto no al Vicenza e che presumibilmente farà lo stesso con l’offerta del Cosenza. Il 1996 di Pistoia tra il 2018 e il 2020 ha vestito il biancazzurro in due anonime parentesi (solo 7 presenze) intervallate dal grande exploit di Cittadella. La sua cessione al Benevento aveva fruttato alle casse di via Copparo oltre 3 milioni di euro. Da non prendere in considerazione l’indiscrezione trovata ieri sul web relativa all’interessamento della Spal per il prestito del giovane interista (2001 uruguaiano) Martin Satriano.

Alessio Duatti

© RIPRODUZIONE RISERVATA