Ricerca e formazione per trovare lavoro Bando per i giovani

Cerchiamo giovani che abbiano voglia di mettersi in gioco nel campo lavorativo. La IX edizione del progetto “Futuro possibile” promossa da U.O. Nuove generazioni del Comune di Ferrara in collaborazione con i Servizi per l’impiego ed il Centro Studi Opera don Calabria Città del Ragazzo ha questa finalità. Presentato ieri il bando di partecipazione che scade il 10 febbraio 2022. Interessa massimo 16 giovani dai 20 ai 28 anni, disoccupati che abbiano assolto l’obbligo scolastico, che non svolgano al momento percorsi di formazione e siano residenti nei Comuni di Ferrara, Copparo, Masi Torello Tresignana , Riva del Po e Voghiera; a chi è straniero viene richiesta una buona conoscenza della lingua italiana scritta e parlata e che risieda legalmente in Italia.

«Il progetto finalizzato alla riattivazione dei giovani nella ricerca di un lavoro – ha illustrato l’assessore alle Politiche Giovanili Micol Guerrini – sarà articolato in due fasi; la prima prevede la creazione di 5 laboratori di 3 ore ciascuno che si terranno presso Informa Giovani, per l’orientamento e l’attivazione alla ricerca del lavoro e l’altra sarà di inserimento in percorsi di formazione in azienda della durata di due mesi riconosciuti con un compenso di 450 euro mensili. Il modulo di presentazione della domanda di partecipazione al bando è già scaricabile dai siti www.informagiovani.fe.it oppure www.comune .fe.it».


Realtà di riferimento è la Città del ragazzo che da 70 anni si occupa di dare una possibilità di lavoro ai giovani e come ha ricordato il direttore Antonio Marchini è pronta anche con una nuova metodologia che consentirà a chi non è riuscito ad ultimare il suo percorso formativo di attivarsi a distanza seguito dalle direttive dell’azienda interessata.

Margherita Goberti

© RIPRODUZIONE RISERVATA