Trasporto sociale Aumentano gli autisti volontari «Felici di esserci»

Il servizio che da vent’anni aiuta gli over 65 a sportarsi è ritornato dopo lo stop dettato dalla pandemia Il sindaco: «Grande utilità»

VIGARANO MAINARDA. Dopo una lunga sospensione, causa la pandemia, all’inizio del novembre scorso è ripartito il servizio dei pulmini della Casa Protetta che trasportano gli over 65, con difficoltà a spostarsi, verso ospedali e strutture sanitarie. Un servizio entrato in funzione ormai vent’anni fa (luglio 2002), utilizzato e apprezzato dagli abitanti del territorio. Dopo la ripresa del servizio nei mesi di novembre e dicembre scorsi sono stati una quarantina i viaggi verso le strutture sanitarie di Cona, Bondeno, Copparo, Cento, Quisisana e zona Fiera.

PIù VOLONTARI


«Appena insediati - spiega il sindaco Davide Bergamini -, ci siamo subito attivati per far ripartire questo importante servizio di grande utilità per le persone fragili. Grazie alla disponibilità degli autisti volontari, e la collaborazione dell’Auser, siamo riusciti a ripristinarlo, in totale sicurezza, e la richiesta del servizio è in costante crescita». Ma non aumentano solo gli utenti, anche i volontari. Da Giancarlo Finottelli, in servizio fin dal 2002, Leonello Bianchi, Emanuele Plebiscito, Maria Barone, Gianni Tamoni e Valter Cervellati, i conducenti volontari sono raddoppiati e, al momento, sono 14. «Una risposta splendida - precisa il vicesindaco Mauro Zanella con delega al terzo settore -, da parte dello splendido mondo del volontariato locale e non nascondo la nostra soddisfazione per aver fatto ripartire un servizio, uno dei più importanti per la nostra comunità, non solo per l’utilità quanto nell’aiutare i soggetti fragili a diventare autonomi».

Per ragioni organizzative è necessario prenotare il servizio con almeno 48 ore di anticipo, telefonando al 0532.436428.

Giuliano Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA