Lutto a Comacchio e altri 1.300 contagi

Resta stabile la situazione negli ospedali, in nove Comuni le guarigioni superano i nuovi casi di positività

Un decesso, 1.300 nuovi contagi e 1.155 guariti, con altre 15 persone ricoverate per Covid all’ospedale di Cona. Appare costante, senza picchi, l’andamento della pandemia nel Ferrarese negli ultimi giorni. Purtroppo si registra un altro lutto, una signora comacchiese di 72 anni, che porta a 1.072 il computo delle vittime connesse al virus nel Ferrarese.

La quasi totalità dei 1.300 nuovi positivi è asintomatica: solo 12 presentano sintomi, mentre anche la curva delle guarigioni si allinea al balzo in avanti dei positivi determinato dalla contagiosissima variante Omicron. Sono infatti 1.155 le persone che si sono negativizzate, anche se il “saldo” finale tra contagi e guarigioni continua a far crescere la quota dei casi attivi (+145), che nella nostra provincia sono al momento oltre 15.400.


L’incremento dei contagi ha portato inoltre a superare la soglia delle 50mila persone che hanno contratto il Covid nel Ferrarese dall’inizio della pandemia. I Comuni con il maggior numero di nuovi contagi sono ovviamente quelli di maggiori dimensioni come Ferrara (527), Comacchio (105), Cento (90) e Argenta (82) ma spiccano anche Codigoro (53), Portomaggiore (45), Fiscaglia (43) e Vigarano Mainarda (40), mentre a Masi Torello si fermano a 5, peraltro registrando una quota superiore di guariti (7); circostanza, quest’ultima, che riguarda anche Portomaggiore (51 guariti), Codigoro (72), Goro (20 guariti, il doppio dei nuovi positivi), Voghiera (22 contro 10), Copparo (55 guariti e 35 contagi), Lagosanto (22 contro 20), Mesola (34 contro 13), Terre del Reno (43 contro 26), tutti Comuni dunque in cui si assiste, in controtendenza rispetto al dato complessivo provinciale, a una diminuzione dei casi attivi.

Non ci sono sostanziali variazioni della situazione ospedaliera, a parte un ulteriore aumento (+3) di degenti Covid al Delta, che salgono a 86. Sono 15 i nuovi arrivi al Sant’Anna (tra cui un trasferimento da un reparto non Covid), contro 8 dimessi. A Cona i pazienti critici ricoverati in Terapia Intensiva sono 13 su 15 letti, mentre l’area adulti Covid ospita al momento 135 pazienti su 143 posti, a cui aggiungere i 10 degenti (su 12 letti) dell’area ostetrico pediatrica.

Sempre molto ben sostenuto il ritmo delle terze dosi: sabato ne sono state somministrate 2.591 su un totale di 3.685 (con 727 prime e 367 seconde dosi). Sono quasi 163mila i ferraresi che hanno completato l’intero ciclo vaccinale, booster compresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA