Il Pd chiede al sindaco «atti più trasparenti»

VIGARANO MAINARDA. Tornare al più presto al consiglio comunale in presenza e maggior trasparenza degli atti della giunta: è quanto chiede il Pd di Vigarano poiché- spiega «sembra quasi assurdo tornare sulla questione della trasparenza degli atti». «In realtà – si legge in una nota – sembra quasi che la giunta di destra non riesca a realizzare un atto doveroso verso la popolazione ed obbligato dalle normative in vigore: il Pd chiede al sindaco di finire di nascondersi dietro le responsabilità dell’ultima amministrazione Paron, la campagna elettorale è finita e ora ci si aspetta che la destra produca fatti e non fumi polemici».

Ecco le richieste del Pd: sia garantita ai consiglieri, alla popolazione e alla stampa la corretta informazione sulle posizioni e sugli atti della giunta Bergamini; e visto che la sala del Consiglio è ampia, si torni ai consigli in presenza, attivando il controllo con attestati vaccinali per pubblico consiglieri e impiegati: «si fa alla Camera dei Deputati e perché no a Vigarano? ».


© RIPRODUZIONE RISERVATA