Cambio del medico per i vigili del fuoco Neri al posto di Lisco

Cambio della guardia per le visite mediche riguardanti pompieri di Ferrara.

«Il personale dei vigili del fuoco nella provincia è di circa 350 unità - precisa il comandante Antonio Giovanni Marchese - la costante attività all’aperto e in spazi confinati occupa gli operatori in una impegnativa attività fisica e per questo il personale è sempre seguito dal medico incaricato».


Sin dal 1989 l’attività è stata svolta da Pierluigi Lisco, medico internista, gastroenterologo e specialista in medicina del nuoto. Nel corso degli anni il medico ha svolto docenze agli stessi vigili del fuoco, in particolare per i corpi speciali dei Sommozzatori e SAF (soccorso speleo-alpino- fluviale).

« Intendo esprimere sentiti ringraziamenti al dottor Lisco a nome mio e di tutto il personale” prosegue Marchese “per la costante opera trentennale svolta».

Margherita Neri, direttrice del servizio di medicina legale dell’azienda USL di Ferrara e docente universitaria dal primo gennaio scorso è stata incaricata a proseguire l’attività di controllo sanitario per i vigili del fuoco ferraresi.

«L’incarico della dottoressa Neri è stato possibile attraverso una apposita convenzione con l’Ausl e per questo ringrazio la direttrice generale Monica Calamai per la disponibilità» precisa il comandante. In tema di sicurezza sul lavoro un avvicendamento a livello regionale è avvenuto tra i medici di RFI (rete ferroviaria Italiana), ente che effettua la “sorveglianza sanitaria” per gli stessi vigili del fuoco in regione .

© RIPRODUZIONE RISERVATA