Il Covid fa altre quattro vittime nel Ferrarese. Quindici nuovi ricoveri a Cona

I positivi sono 1.204, quattro in più dei guariti. Quattordici pazienti in condizioni critiche in terapia intensiva

FERRARA. Avevano tra gli 88 e i 60 anni le ultime quattro vittime del Covid nel Ferrarese. Martedì sono deceduti al Delta un uomo di 82 anni di Codigoro e un uomo di 78 di Comacchio, ieri sono morti un ferrarese di 88 anni, ricoverato da una settimana a Cona e una sessantenne di Cento ricoverata al Santissima Annunziata.

Quasi in parità il bilancio tra nuovi positivi (1.204) e e guariti (1.200), con quattro casi attivi in più. I contagi sono stati rilevati su 1.661 tamponi analizzati, con 437 casi nel solo Comune di Ferrara (e altri 196 esiti negativi) e 115 a Cento (con 46 tamponi negativi).

Quindici i ricoveri a Cona, con altri 17 degenti Covid dimessi o trasferiti, tra cui una neonata e una bimba di due anni. La situazione a Cona vede un paziente grave in più ricoverato in Terapia Intensiva (in tutto 14, su 15 posti), con 137 persone ospedalizzate complessivamente nell'area adulti (su 143 posti) e i 13 letti dell'area pediatrico-ostetrica al completo.Saturi anche i reparti Covid del Delta (82 pazienti su 83 letti) e di Cento, con 54 pazienti su 49 letti.

Ieri sono state effettuate 2.169 vaccinazioni, di cui 1.652 dosi booster, 179 prime e 338 seconde dosi, per un totale di quasi 295mila somministrazioni e 184.309 immunizzati con terza dose.

In Emilia Romagna sono stati individuati 16.142 nuovi casi su 65.908 tamponi eseguiti. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive della regione sono 149 (-3 rispetto a ieri), mentre  i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.610 (+33 rispetto a ieri, +1,3%), età media 71,1 anni. Ancora pesante il bilancio giornaliero delle vittime, con 48 decessi.