Ferrara. Chiude l'Hub della Fiera: mercoledì 18 ultimo giorno

Da giovedì 19 le attività vaccinali e il punto accoglienza profughi ucraini saranno trasferiti alla Cittadella della Salute San Rocco

FERRARA. A partire da giovedì 19 maggio, le attività vaccinali e di accoglienza delle persone profughe dall’Ucraina, che attualmente si svolgono presso l’hub di Ferrara Fiera, saranno trasferite presso la casa della Salute /Comunità di Cittadella San Rocco, via Giovecca, settore 19. La scelta è stata effettuata visti i dati di accesso delle ultime settimane e al fine di ottimizzare risorse professionali anche per attività extra-covid. I numeri attuali, sia per le vaccinazioni sia per l’accoglienza dall’Ucraina, consentono, infatti, di poter agevolmente svolgere tali attività anche nelle strutture dedicate della Cittadella San Rocco.

Fino a mercoledì 18 maggio, a Ferrara Fiera, le vaccinazioni ad accesso diretto si terranno dalle ore 9 alle 12 e nei medesimi orari si svolgerà l’attività del Punto Assistenza Unico profughi dall’Ucraina.

Da giovedì 19 maggio, invece, tutte queste attività si trasferiranno al Settore 19 della Cittadella della Salute San Rocco di Corso Giovecca 203, dove gli accessi diretti per la vaccinazione si svolgeranno nei seguenti orari:

  • giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 dalle ore 9 alle 12;
  • domenica 22 chiusura;
  • da lunedì 23 maggio accesso nelle giornate che vanno dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 13.

Da lunedì 16 varieranno, per le medesime motivazioni, anche giorni ed orari di libero accesso degli altri centri vaccinali della provincia. I nuovi giorni ed orari, comunque pubblicati sul sito www.ausl.fe.it , sono i seguenti.

  • Copparo (Casa della Salute / Comunità): giovedì ore 13 – 17;
  • Cento (Ospedale): mercoledì ore 14 – 18;
  • Bondeno (Casa della Salute / Comunità): venerdì ore 13 - 17;
  • Comacchio (Casa della Salute / Comunità): giovedì ore 13 – 17;
  • Argenta (Ospedale): giovedì ore 14 – 18;
  • Lagosanto (Ospedale): mercoledì ore 14 – 18.