Quirinale, niente “voto segnato”: Fico leggerà solo il cognome della persona votata

Leggerà nome e cognome soltanto nel caso in cui entrambi siano riportati nella scheda

Il presidente della Camera Roberto Fico ha stabilito le modalità della lettura dello spoglio: il presidente darà lettura del solo cognome ove la scheda rechi solo tale indicazione ovvero quando, pur riportando altre notazioni, sia comunque univocamente individuabile il soggetto cui e' attribuito il voto.

Procederà a leggere nome e cognome soltanto nel caso in cui entrambi siano riportati nella scheda e la lettura del solo cognome non consenta l'univoca attribuzione del voto. Una modalità che mira ad evitare possibili “tracciamenti” e “controlli” della scheda e del voto.

Infine, va ricordato che a Montecitorio si può accedere solo esibendo il Green Pass semplice (tampone negativo o ciclo vaccinale) mentre per il voto dei positivi è necessario presentare certificato medico ad hoc.

(fonte: La Stampa)