Altro lutto in casa Spal: è morto Alberto Fontanesi

I fratelli Alberto e Carlo Fontanesi

Vissuto a Tresigallo, aveva giocato in serie A con i biancazzurri guadagnando la convocazione in Nazionale. Con lui giocava il fratello Carlo. Lunedì i funerali

TRESIGALLO. Nel giorno dei funerali di Roberto Ranzani altra brutta notizia per gli appassionati di Spal. All'età di 87 anni (compiuti da poco, era nato il 10 marzo 1929 a Castel d'Ario in provincia di Mantova ma era di fatto sempre vissuto a Tresigallo) è morto infatti Alberto Fontanesi, storico attaccante della squadra ma non solo, cresciuto nelle giovanili della Tresigallese, poi passato alla Bondenese (a quei tempi in serie C), quattro stagioni di Spal fra serie B e serie A all'inizio degli anni '50 con 31 reti segnate, poi ancora serie A con la Lazio (cessione costata ben 40 milioni), serie B e A con l'Udinese (26 gol complessivi), ancora B con Verona e Sambenedettese. Guadagnò anche la convocazione in Nazionale, giocando tre gare e segnando addirittura una rete al debutto contro gli Stati Uniti.

In serie A con la Spal da segnalare che Alberto ha giocato a lungo al fianco del fratello minore Carlo, il quale ha poi proseguito la carriera in categorie inferiori rimanendo nel Ferrarese. Pilastri poi della società Tresigallo, nel loro paese avviarono una fiorente attività commerciale.

I funerali di Alberto Fontanesi sono in programma lunedì alle 16 a Tresigallo. Lascia la moglie Elmira ed i figli.