La Supercoppa parla ferrarese

Il gruppo Quarto Tempo di Ferrara

Sabato ad Anzola in palio il titolo regionale tra Carpaneto e Rimini: partita benefica organizzata dal gruppo Quarto Tempo con ricavato a favore di un'associazione centese

FERRARA. Tutto pronto, sabato è in programma la partita organizzata dall’associazione opinionistica Quarto Tempo, terza edizione della Supercoppa d’Eccellenza, la sfida calcistica a scopo benefico che opporrà le vincenti dei due gironi emiliano romagnoli di Eccellenza. Dopo le prime due edizioni ad Anzola dell’Emilia e Crevalcore, quest’anno si torna allo stadio di Anzola (in via Lunga 10), grazie alla collaborazione della società Anzolavino e del Comitato regionale Figc, i quali hanno dato il loro patrocinio alla partita.

Con largo anticipo hanno vinto i rispettivi campionati la piacentina Vigor Carpaneto nel girone A ed il Rimini nel girone B, che si affronteranno per conquistare il simbolico (ma prestigioso) titolo di società campione dell’Emilia Romagna (nelle prime due edizioni hanno vinto dopo gare equilibratissime Lentigione ed Alfonsine), sabato 13 maggio alle 16.30. E i romagnoli, decisi a tornare in tempi brevi nei professionisti, puntano al 'triplete' dopo le vittorie in Coppa Italia e campionato, anche se dall'altra parte c'è la società emergente del calcio regionale.

Il Quarto Tempo ha pure deciso che il ricavato andrà suddiviso fra due associazioni, la Cento% cuore di Cento, la quale segue persone con problemi cardiaci e supporta le famiglie, ed il gruppo di Protezione civile Terre d’acqua della stessa Anzola. Nel corso dell’ultimo incontro tenutosi a Scortichino in provincia di Ferrara - sede del gruppo Quarto Tempo -, sono stati mostrati i trofei: quello esclusivo creato per la competizione che andrà alla vincente, la coppa donata dal Crer per la seconda classificata, poi quella per il miglior giovane, le pergamene personalizzate per gli allenatori e quelle per gli arbitri poi le medaglie per tutti i giocatori in campo. Nell’occasione della finale le due società presenti saranno anche premiate dai vertici del Crer (il presidente Paolo Braiati in primis) per le vittorie nei rispettivi campionati d’Eccellenza.