Giovedì sera c’è la Quarto Tempo Cup

Gli organizzatori

A Casumaro la 9ª edizione del triangolare benefico con i padroni di casa, la Centese e lo Junior Finale

CASUMARO. È per tradizione uno dei primi trofei della stagione, che ha unito l’aspetto agonistico alla solidarietà. L’associazione opinionistica Quarto Tempo (formata da dirigenti di calcio dell’Alto Ferrarese e delle province di Bologna e Modena) ha organizzato la 9ª edizione della “Quarto Tempo Cup”, tradizionale manifestazione calcistica benefica, in programma tutte le estati in campi della nostra provincia. Dopo Bondeno e Reno Centese, quest’anno è stato deciso il trasferimento a Casumaro, dove domani sera, a partire dalle 20, si sfideranno i padroni di casa, la Centese (neopromossa in Seconda categoria) e lo Junior Finale di Finale Emilia, con la formula del triangolare.

Il primo match in programma è quello tra le due compagini di Seconda categoria, a seguire il Casumaro affronterà prima la perdente e poi la vincente. Annunciati diversi ospiti, fra cui il presidente della Federazione regionale, Paolo Braiati, e l’ex calciatore professionista centese Gian Paolo Galuppi (protagonista nel Vicenza in serie A), oltre ad alcuni rappresentanti politici della zona da anni vicini all’associazioneì, come il consigliere regionale della Lega Nord, Alan Fabbri, il sindaco di Finale Emilia, Sandro Palazzi, ed il vicesindaco di Cento, Simone Maccaferri. Nel corso della serata oltre alla squadra vincitrice, verrà premiato anche il miglior calciatore del triangolare.

Per l’intera serata sarà in funzione lo stand gastronomico gestito dal Casumaro, con tante specialità; prenotazioni tavolo al 338 3391148. L’intero incasso sarà come sempre devoluto in beneficenza, quest’anno all’Anmic (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili) di Ferrara.