Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Comacchiese in frenata «Ma restiamo sul pezzo»

Prima categoria. L’ultima vittoria risale alla chiusura del girone d’andata Il presidente Cavalieri: «Calo fisiologico, dobbiamo solo ritrovare fiducia»

COMACCHIO. Il momento calcistico in quel di Comacchio è particolarmente delicato: le condizioni climatiche - così come nelle altre zone della provincia - hanno messo a dura prova lo svolgimento degli allenamenti e la squadra non riesce a scendere in campo per tentare di sbloccare la casella delle vittorie nel girone di ritorno, che recita ancora il numero zero. La squadra rossoblù, infatti, non trova il successo dal 17 dicembre (ultima d’andata) con lo 0-1 maturato sul campo della Codigorese ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

COMACCHIO. Il momento calcistico in quel di Comacchio è particolarmente delicato: le condizioni climatiche - così come nelle altre zone della provincia - hanno messo a dura prova lo svolgimento degli allenamenti e la squadra non riesce a scendere in campo per tentare di sbloccare la casella delle vittorie nel girone di ritorno, che recita ancora il numero zero. La squadra rossoblù, infatti, non trova il successo dal 17 dicembre (ultima d’andata) con lo 0-1 maturato sul campo della Codigorese. Da quel momento in poi sono arrivati tre pareggi con Magnavacca, Casumaro, Basca e due sconfitte contro Gallo e San Carlo. L’obiettivo attuale, quando mancano dieci giornate al termine della stagione regolare, rimane il mantenimento della zona playoff visti i trentatré punti attuali e il quinto posto parziale con nove vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte. La squadra di mister Chomakov - se le condizioni climatiche non decreteranno un ulteriore rinvio - scenderà in campo domenica al “Raibosola” contro il XXI Morelli, mentre le successive sfide vedranno gli incroci con Consandolo, Poggese e Bentivoglio (mercoledì 28 marzo). La data di recupero della partita contro il Berra è ancora da definire.

«La nostra situazione - commenta il presidente Francesco Cavalieri - è purtroppo testimoniata dai risultati. Abbiamo pagato parecchio il discorso della sosta invernale durante la quale non ci siamo allenati bene a causa di molteplici situazioni ma a questi ragazzi, che da due anni e mezzo stanno lavorando senza sosta, non posso rimproverare nulla. Diciamo che un periodo di calo nel calcio è anche fisiologico. Non sono assolutamente scuse, anzi, ma a inizio del girone di ritorno abbiamo avuto anche diverse importanti assenze per infortuni e squalifiche anche se devo dire che in generale abbiamo avuto difficoltà ad esprimere il nostro potenziale e ci siamo innervositi».

«Le gare giocate - prosegue Cavalieri - sono sempre state equilibrate, così come quelle nel girone d’andata: prima magari un episodio girava a favore e le vincevi, mentre ora gira a sfavore e non si portano a casa i tre punti. Per questo, credo che la classifica sia giusta: i risultati dicono sempre la verità. Cosa fare adesso? C’è da rimanere sul pezzo e prendere esempio dagli ultimi venti minuti messi in mostra contro il Basca dove ho visto una bella reazione di orgoglio tipicamente nostra. Dobbiamo ritrovare fiducia, serenità e credo che una vittoria possa essere la nostra medicina».

La Comacchiese in questo periodo di maltempo ha alternato alcune sedute di allenamento all’“Ider Carli”, sulla pista d’atletica del “Raibosola” e sotto il loggiato dei Cappuccini alla presenza di alcuni cittadini che svolgevano la propria camminata serale: «E’ un’usanza - spiega il presidente - che da noi si pratica da anni e anni (sorride). Non abbiamo palestre al chiuso e per questo stiamo cercando in tutti i modi di salvaguardare il terreno di gioco del nostro stadio principale anche in vista del periodo primaverile quando si disputerà la quinta edizione della “Berba Cup”».

Alessio Duatti

©RIPRODUZIONE RISERVATA.