La Juventus è padrona ma Allegri vola basso: «Metà giro non conta»