Masi e Vadese, botta e risposta in due minuti

Match bello ed equilibrato. Bolognesi in vantaggio, subito dopo Gherlinzoni concretizza il pressing di Pittaluga ed Evali

VADESE 1

MASI TORELLO VOGHIERA 1

VADESE: Consolini, Balleri, Traina (91' Crippa), Perelli, Longhi, Zecchini, Minelli (70' Arbizzani), Tattini, G.Tagliacollo ('81' Benini), Costantini, A.Tagliacollo. All. Pani

MASI TORELLO VOGHIERA: Vaccari, Migliari, Vandini, Quarella (77' Madhkour), Ambrosini, Skabar, Guerzoni, Evali (81' Tralli), Pittaluga, Gherlinzoni. All Ferrari
Aribitro: Manzo di Torre Annunziata
Reti: 54’ A.Tagliacollo (V), 56' Gherlinzoni (MTV)
Note: spettatori 150 circa. .Ammoniti G.Tagliacollo e Perelli (V), Skabar ( MTV).

VADO DI SETTA (BO). Pareggio giusto tra le prime della classe, con qualche tiro in più per il Masi Torello Voghiera ed una traversa a portiere battutissimo per i locali. . Una bella partita, sul piano tattico, su quello tecnico e sul piano della corsa. Partita, in definitiva, giocata su buoni ritmi e a livello di categoria superiore, forse con qualche individualità in meno ma con squadre decisamente compatte e ben sistemate. Soprattutto, in un contesto in cui nessuno si è tirato indietro e tutti hanno dato il massimo anche sul piano della chiusura degli spazi, si è trattato di una partita correttissima.

Masi avanti tutta

Masi torello che si presenta, come sempre , con un efficace 4-3-1-2, con Guerzoni a sostenere Evali e Gherlinzoni e Pittaluga perno centrale della linea di centrocampo, sostenuto da Quarella e Cavallini, la solidità di Migliari e Ambrosini, coppia centrale, e l'esperienza ed il nerbo di Skabar e Vandini.

Pani proponeva la solita squadra assolutamente indecifrabile per le difese. Con un 4-3-3 di base, con Balleri e Traina esterni, Perelli e Longhi Centrali, Perelli, Tattini e Costantini a centrocampo, Minelli a destra, G- Tagliacollo al Centro e A.Tagliacollo esterno sinistro d'attacco. Sfruttando però i rientri di G. Tagliacollo a centrocampo e gli inserimenti di Costantini, Pani toglieva punti di riferimento a Ferrari, proponendo a tratti una specie di 4-2-4 estremamente pericoloso.

In questo modo, la Vadese ha bloccato la spinta sulla fascia al Masi, ma i ferraresi hanno conquistato spazi importanti al centro. Al via, contrariamente al solito, la Vadese si vedeva schiacciare in difesa da un Masi estremamente aggressivo. Togliere l'iniziativa ad una squadra che fa dell'aggressività negli spazi e nella efficacia del pressing alto una delle sue caratteristiche migliori è importante e i ragazzi di Ferrari sono partiti a spron battuto, mettendo in difficoltà gli appenninici.

Pericolosi e incisivi

Nella seconda parte del primo tempo, comunque, poco alla distanza i locali sono usciti ed hanno conquistato spazio facendosi pericolosissimi. Ripresa, sostanzialmente equilibrata, con la Vadese capace di andare in vantaggio sfruttando un'imperfezione difensiva e Masi Torello Voghiera capace di pareggiare immediatamente con un'azione di lucida e quasi cinica efficacia.

In una partita di questo equilibrio, passare in vantaggio a metà ripresa di solito significa vincere. Riuscire a pareggiare e portare a casa un punto è un grandissimo segnale per i verdeblu. Segnale positivo, ovviamente. Al 2' Evali dal limite, scaglia un rasoterra di estrema violenza e di grande effetto, ma Consolini si allunga alla grande e respinge. All'11', tiraccio di Tattini, alto. Al 19 ci prova da fuori Costantini, Vaccari si allunga efficacemente. Al 19', cross di Minelli da destra, colpo di testa di Costantini che chiede un fallo di mano di Migliari che non abbiamo visto.

Al 42', azione sulla sinistra dei Bolognesi con palla che arriva in piena area a Meinelli, appostato in zona centrale.

Girata violentissima, Vaccari, superato, che rimane in posa plastica e palla che si schianta sulla base della traversa e rimbalza in campo. Al 44' paratona di Vaccari su botta di Traina, ma azione annullata per un off side.

Botta e risposta

Ad inizio ripresa il botta e risposta sotto rete. Al 54', attacco a pieno organico della Vadese, con serie di cross. Vaccari esce su una palla alta di pugno, ma il rinvio è corto, e nessuno “copre” la porta. A.Tagliacollo, con una stupenda girata dal limite, spara in fondo al sacco lo spiovente che nasce dal rinvio. Abbracci, feste, congratulazioni e si riparte. Palla in attacco e punizione sulla tre quarti di sinistra. Batte Pittaluga, che indirizza davanti alla porta: Gherlinzoni anticipa il difensore e di piatto insacca il pareggio. Al 71', sferzata alta di Evali da sinistra. Al 73', stoccata da fuori di Gherlinzoni, parata senza patemi da Consolini. Al minuto 85, un volatone sulla sinistra di Gherlinzoni si chiude con una botta sull'esterno della rete. Ultimo brivido al 93', con aggancio e botta alta di A. Tagliacollo. In definitiva, una buonissima partita, pareggio giusto tra squadre che meritano la vetta della classifica. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi