Giovedì sera a Cesena: per i ferraresi biglietti soltanto in prevendita

Cionek in azione contro il Verona

FERRARA. Sei amichevoli giocate: cinque vittorie ed un pareggio. Per diciassette reti segnate e appena tre subite. Anche i numeri, che in estate contano poco, sono comunque dalla parte della Spal che a Tarvisio e Valles ha piegato il Nova Gorica 3-1, Pordenone 2-0, Feralpisalò 4-1, Virtus Bolzano 5-0, Obermais 3-1. Poi lo 0-0 di domenica a Trento col Verona. . E giovedì settima amichevole prestagionale della formazione biancazzurra: appuntamento alle 20.30 al “Manuzzi”. I tifosi spallini che vorranno assistere al match, però, dovranno acquistare i tagliandi in prevendita: per i residenti di Ferrara e provincia botteghini chiusi a Cesena il giorno della partita. È una decisione ufficializzata ieri del Gos (gruppo operativo sicurezza) di Cesena.

La prevendita, attraverso il circuito dei locali abilitati e online di VivaTicket, sarà attiva fino alle ore 19 di domani. I costi nei settori dell’impianto sono i seguenti: Tribuna 25 euro (donne e under 14: 10 euro); Distinti: 15 euro (donne e under 14: 10 euro); Curva Mare: 10 euro (donne e under 14: 5 euro); Curva Ferrovia (ospiti): 10 euro (donne e under 14: 5 euro). I biglietti saranno nominativi in tutti i settori e pertanto, sia all’atto di acquisto che all’ingresso dello stadio, sarà obbligatorio esibire il documento d’identità. L’apertura dei tornelli avverrà alle ore 19.


Domenica 18 agosto è in agenda la prima gara ufficiale del team di mister Semplici che entrerà in scena in Coppa Italia al terzo turno: affronterà la vincente della partita tra Pordenone-Feralpisalò, in programma domenica prossima. E poi, domenica 25, la “prima” di campionato con la Spal che dovrà ospitare l’Atalanta. Campo ancora da stabilire in attesa dei riscontri sul Mazza, ma Cesena potrebbe anche essere una candidata. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi