Commissione, campagna abbonamenti, Coppa Italia: la Spal aspetta il suo stadio

C'è attesa per la riapertura dello stadio Paolo Mazza

Domani il sopralluogo al "Paolo Mazza", la prospettiva è averlo a disposizione già domenica. Intanto riparte la vendita delle tessere annuali

FERRARA. La convocazione ufficiale è partita questa mattina per la Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. Da quanto si apprende è già fissata per domani, martedì 13, la riunione e il sopralluogo che dovrà eseguire allo stadio Paolo Mazza. Commissione che è stata richiesta dal Comune stesso, d’urgenza, per arrivare ad avere il nulla osta per potere far giocare la Spal domenica prossima, 18 agosto, nella partita di Coppa Italia. Il nodo è tutto qui: poiché il Comune di Ferrara, in questo caso, è obbligato a chiedere il parere della Commissione, che dovrà a sua volta pronunciarsi, ma ciò che deciderà non è vincolante per il Comune stesso, che - ricordiamo - ha ora la responsabilità sull’impianto, e non la Spal, e dovrà decidere se e come dare l’agibilità, in ipotesi - come accaduto in passato - anche in modo temporaneo.

La commissione dovrà valutare tutta la documentazione sul caso stadio (sequestro e dissequestro) e anche la relativa relazione preliminare del perito della Procura, Carlo Pellegrino. Non solo: la commissione dovrà dare il nulla osta anche ai lavori eseguiti in Curva Ovest della parte divisoria tra gradinata e campo, che si sono conclusi in questi giorni. A conclusione del sopralluogo il parere dovrà essere scritto e adottato con l'intervento di tutti i componenti. Che sono nominati dal prefetto per tre anni, il cui numero varia dai 7 fissi agli 8/9. Primo tra tutti, (presidente) prefetto o vice prefetto, quindi questore o vice questore; il sindaco di Ferrara, in questo caso, o un suo delegato; un dirigente medico dell’Ausl; un ingegnere strutturista del genio civile; il comandante vigili del fuoco o suo delegato; un altro tecnico in elettrotecnica e anche uno o più esperti di acustica e sicurezza, a seconda delle caratteristiche dell’impianto da esaminare.

RIPARTE LA CAMPAGNA

Intanto  oggi pomeriggio alle 14.30 riapre la campagna abbonamenti della Spal: “Mai Sola”. S’era interrotta il 10 luglio, alla notifica del sequestro dello stadio. Fino ad allora era scorsa la fase relativa alla prelazione riservata ai vecchi abbonati. Ed è stata raggiunta quota 5.598 tessere staccate. La campagna abbonamenti riprenderà dunque con le prelazioni degli abbonati della scorsa stagione che vorranno cambiare posto o settore.

Questa fase sarà aperta fino al 14 agosto alle ore 19.30 allo Spal Point del centro commerciale “Le Mura” di Ferrara e fino al 15 agosto alle ore 24 nei punti vendita e online del circuito VivaTicket.

La terza fase, ossia quella riservata alla vendita libera, è programmata da domenica 18 agosto (con orario da stabilire) fino alle ore 24 di martedì 20 agosto, dopo la chiusura tecnica fissata nelle giornate di venerdì 16 e sabato 17 agosto.

Come già nelle fasi precedenti, la sottoscrizione delle tessere avverrà nel point del centro “Le Mura” di Ferrara con orario continuato 9-19.30, parallelamente ovviamente ai locali abilitati del circuito nazionale o al sito online di VivaTicket.

Pochi giorni, dunque, riservati alla vendita libera, effetto del mese di stop dovuto ai sigilli posti allo stadio. Di conseguenza gli appassionati che vogliono sottoscrivere per la prima volta la tessera devono giocoforza correre contro il tempo.

IN COPPA COL FERALPI

Se tutto andrà come auspicato, il Paolo Mazza riaprirà i battenti domenica 18 agosto (presumibilmente alle 20.30), quando la Spal affronterà il Feralpisalò di serie C, che ieri sera a Udine ha battuto per 2-1 il Pordenone di serie B per il terzo turno di Coppa Italia, e sarà il primo atto ufficiale stagionale della formazione biancazzurra. Se dovessero passare il turno, i biancazzurri tornerebbero in campo nella manifestazione mercoledì 4 dicembre.

Dopo un mese difficilissimo, il motore organizzativo spallino può ripartire. E nell’ultimo fine settimana di agosto sarà tempo di campionato, con i biancazzurri ancora al Mazza e contro l’Atalanta. Questo il quadro del turno inaugurale della massima serie. Sabato 24, ore 18: Parma-Juventus; sabato 24, ore 20.45: Fiorentina-Napoli; domenica 25, ore 18: Udinese-Milan; domenica 25, ore 20.45: Cagliari-Brescia, Verona-Bologna, Roma-Genoa, Sampdoria-Lazio, Spal-Atalanta, Torino-Sassuolo, Inter-Lecce. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

La guida allo shopping del Gruppo Gedi