Vigarano non può fermarsi Stasera in campo contro Sesto

La vittoria all’esordio di domenica contro Costa Masnaga (83-77) va dimenticata in fretta Già oggi biancorosse sul parquet per la seconda giornata

VIGARANO MAINARDA. Senza respiro. Il campionato di basket femminile va a spron battuto. nello scorso weekend il debutto, stasera la seconda giornata: Vigarano ospita alle 20.30 il Sesto San Giovanni. Nemmeno il tempo di gustarsi la bella vittoria di domenica (83-77) sul Costa Masnaga. Un risultato che ha galvanizzato tutto l’ambiente vigaranese. Un risultato che vale doppio perché ottenuto contro una diretta concorrente alla salvezza. Bella soddisfazione anche per chi debuttava nella massima serie come capo allenatore. «Non nascondo - spiega coach Marco Castaldi - che ho provato un pizzico di emozione quando sono entrato in campo. Nel primo tempo non abbiamo giocato al meglio: nonostante le basse percentuali al tiro siamo arrivate all’intervallo lungo solo a -8 (42 -34)».

«Nello spogliatoio ci siamo parlati e abbiamo stretto le maglie della difesa: così al ritorno in campo abbiamo disputato un grande terzo tempo chiuso sul 65 pari avendo completato la rimonta. Nell’ultima frazione siamo stati bravi nel fare i canestri al momento opportuno per chiudere la partita a nostro favore». C’è stata una grande prestazione di Kunaiyi Pallas che, pur gravata da tre falli già nel primo tempo, è stata talmente brava da monopolizzare i primi posti nella classifica delle migliori della settimana: 19 punti, 18 rimbalzi, ben 12 falli subiti è un fantastico 38 di valutazione. «Una prestazione super - conferma Castaldi -, anche se la ragazza all’inizio era emozionata e tesa in quanto, appena uscita dal college, era alla sua prima vera partita da professionista. Ma tutta la squadra è andata molto bene e la partenza non al meglio della gara è dovuta, probabilmente, al fatto che tutte sentivano la gara».


E oggi, al PalaVigarano, ecco la visita della Geas Sesto S. Giovanni. «Squadra molto solida -avverte coach Castaldi -: è l’impressione che ho avuto vedendola giocare dal vivo. Sono molto alte ed hanno la Verona in grande spolvero. Sarà una bella sfida tra play con la nostra Attura».

Il turno: Vigarano-Sesto S. Giovanni; Torino-Schio; Palermo-Venezia; S. Martino-Costa Masnaga; Empoli-Battipaglia; Ragusa-Virtus Bologna; Broni-Lucca. Classifica: Ragusa 2; Schio 2; Sesto 2; S. Martino 2; Vigarano 2; Broni 2; Venezia 2; Torino 0; Bologna 0; Costa M. 0; Battipaglia 0; Palermo 0; Empoli 0; Lucca 0. —

Giuliano Barbieri

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI