Una vibrante stagione spallina Ora c’è l’Asia