La Terza categoria torna all’antico: a Ferrara i gironi saranno nuovamente due

Dieci squadre per ogni raggruppamento. Poi un “Memorial Tavolini” allargato a tutte le partecipanti

FERRARA. Arrivano le indicazioni per quanto riguarda il prossimo campionato di Terza Categoria ferrarese. Il torneo tornerà suddiviso nel classico doppio girone territoriale, dopo che negli ultimi anni, per forza di cose, si era optato per un girone unico.

Il percorso

La certezza assoluta è che al termine dei campionati (i due raggruppamenti vedranno iscritte dieci partecipanti per parte) si svolgerà il sempre atteso memorial “Tavolini”, saltato nell’ultima stagione interrotta a causa del Covid-19.

Tornerà il cosiddetto “girone del mare” – quello del Basso Ferrarese – e quello “dalla parte della città” con l’inserimento di team bolognesi. Così, sono sempre stati riconosciuti i due gruppi di Terza. Che proprio nel “Tavolini” di fine stagione s’incroceranno tra di loro per dare vita a una serie di match inediti in un tabellone tennistico decisamente intrigante e lungo. Perché anche le ultime delle classifiche potranno giocarsi il miracolo “Tavolini”, partecipando pur se incrociandosi con le favorite d’alta classifica.

L’ottimismo

Anche in questo caso la data di riferimento è quella dell’11 ottobre (indicazioni Crer di qualche settimana fa). «Tornare a questo format – ha detto Giovanni Aretusi, delegato ferrarese della Figc – è una cosa che mi rende particolarmente contento. Siamo felici e fiduciosi per vedere una stagione davvero bella con l’obiettivo di finire tutto entro il 30 giugno del 2021».

I gruppi

Ma andiamo a vedere i due raggruppamenti.

Girone A: Acli San Luca San Giorgio, Frutteti, Nuova Aurora di Scortichino, Reno Centese, San Martino, Galliera, Persicetana (di San Giovanni in Persiceto), Crespo Calcio (Crespellano), Murri Calcio (Bologna) e San Nicolò.

Girone B: Atletico Delta, Estense Ariano, Estensi Spina, Wadis Gorino, San Giuseppe, Massese, Sangiovannese, Bando, San Bartolomeo in Bosco e Quartiere.

Ìl Guarda quest’anno non figura tra le partecipanti, mentre spiccano i due rientri all’attività di Sangiovannese ed Estensi Spina che hanno sempre rappresentato punti di riferimento territoriali.

I giovani

Il campionato Juniores sarà a girone unico con le seguenti dodici squadre: Santa Maria Codifiume, Atletico Ferrara, Centese, Laghese, Copparo 2015, Mesola, Nuova Codigorese,Ostellatese, Portuense-Etrusca, Sorgente, Sporting Emilia Poggese e Terre del Reno.

Doppio girone da otto previsto per la categoria Allievi e doppio da undici per i Giovanissimi. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi