Fra Casumaro e Centese derby e voglia di rivincita

Panzetti: nessuno ha dimenticato il brutto ko in Coppa. Vinci: bella sfida Portuense a Faenza per un big match, occasione per la Comacchiese 

FERRARA

In Promozione, questa settimana, è il Mesola a saltare un giro: rinviata la gara in trasferta dei castellani, che sarebbero stati ospitati dallo stadio dei Pini di Milano Marittima dai gialloblù del Cervia. Le altre in campo alle 14.30.


LA STORIA AL “MERIGHI”

Il confronto più affascinante della settimana è ovviamente il super derby centese, che al “Merighi” vedrà il Casumaro scendere in campo contro la Centese. Ci sono ex, voglie di rivalsa, necessità di fare punti. Probabilmente sono i dirigenti a essere più coinvolti dal derby, ma è ovvio che non può essere una gara come le altre.

«So – ci dice Luca Vinci, tecnico della Centese e uno degli ex dell’incontro – che sarà una bella partita. Il Casumaro è in forma, lo ha dimostrato vincendo domenica scorsa, ha un valido assetto offensivo e sa giocare. A noi mancano Roccato e Zanca, oltre a Saletti e a De Cecco. Ce la giochiamo».

«Nessuno di noi – dice mister Panzetti – ha dimenticato la brutta sconfitta in Coppa, molti vorranno rifarsi. È comunque una partita sentita, ma dovremo evitare le distrazioni, tutte, anche minime. Quaquarelli è squalificato, alcuni acciaccati da valutare». Dato che la sensazione lasciata da quella pesante sconfitta in Coppa è simile a chi sa che l’auto nuova è sotto una grandinata terrificante, ci sarà grande concentrazione. Dirige Arrigoni di Ravenna.

«SARÀ DIVERTENTE»

La Portuense Etrusca va a Faenza. Non è un viaggio da poco. Il Faenza è sempre una società solida, che lascia spazio ai giovani, ma che quest’anno, evidentemente, punta in alto. Due gare e due vittorie (una sul Mesola, netta), sei gol fatti e zero subiti, due 3-0 di fila. Ci sarebbe da essere preoccupati, ma la Portuense ha i numeri per farsi sentire. «Sarà una partita divertente – spiega mister Baiesi. Noi saremo praticamente al completo e come sempre cercheremo di fare risultato. So che il Faenza è una formazione ostica. Sono partiti alla grande, ma si tratta di giocare la nostra partita, come tutte le altre volte. È ovviamente prestissimo per parlare di gare che valgono il campionato: questa, però, potenzialmente è importantissima».

INSIDIA IN LAGUNA

Infine il confronto allo Scantaburlo, con la Comacchiese che attende il Riolo Terme a Porto Garibaldi. L’avversario non ha gran nome, ma proprio per questo è insidioso: squadra solida, difficile da aggredire, senza superstar, ma anche senza punti deboli.

Una vinta e una pareggiata, finora, per i termali. Per i lagunari, va sottolineato problemi nel settore offensivo, con Granata e Luciani acciaccati, Trombin non sicuro di giocare e problemi fisici anche per Alberi. —

ALESSANDRO BASSI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Promozione girone C



Così oggi

(3ª d’andata, ore 14.30)

Airone 83-Persicetorinv.

Atletico SPM-Fiorano

Castelnuovo-Polinagorinv.

Casumaro-Centese

La Pieve-Cavezzo

Solierese-Ganaceto

V. Camposanto-Quarantolese





Classifica

Cavezzo6

Polinago4

Fiorano*3

Casumaro3

La Pieve3

Solierese3

Ganaceto3

Atletico SPM3

Centese*1

Virtus Camposanto*1

Airone 831

Castelnuovo**0

Persiceto*0

Quarantolese0

* partite in meno





Promozione girone E



Così oggi

(3ª d’andata, ore 14.30)

Castrocaro-Reno

Cervia-Mesolarinv.

Comacchiese-Riolo Terme

Faenza-Portuense Etrusca

Fosso Ghiaia-Meldola

Fratta Terme-Lavezzola

Massa Lomb.-Bagnacavallo





Classifica

Faenza6

Riolo Terme4

Massa Lombarda4

Reno4

Portuense Etrusca3

Comacchiese3

Meldola3

Lavezzola2

Fosso Ghiaia2

Cervia*1

Fratta Terme*1

Castrocaro1

Bagnacavallo0

Mesola0



* una partita in meno



La guida allo shopping del Gruppo Gedi