Calcio, volley e basket fermati dal covid: stop per Spal Primavera, Sama e Tramec

Il contagio dei giocatori avversari, oppure il loro contatto con altri contagiati, impone lo stop anche solo precauzionale 

FERRARA. Tre discipline diverse, accumunate dal “solito” covid-19 e dal contestuale rinvio di partite a causa dell’infezione di tesserati. Che, altro elemento comune, va a colpire le squadre avversarie, non quelle ferraresi.

SPAL PRIMAVERA


I biancazzurri, da calendario, erano attesi dalla sfida con la Sampdoria. Ieri pomeriggio è stato proprio il club blucerchiato, però, a stoppare la partenza per Genova della Spal: tanto meglio, perché la truppa di mister Giuseppe Scurto in terra ligure era attesa da più di un’insidia, con il compito da portare a casa senza tre top della rosa come il portiere Galeotti e gli attaccanti Seck e Moro, che evidentemente seguiranno la prima squadra di mister Marino a Reggio Calabria, dando seguito all’utilizzo che i due attaccanti hanno avuto in Coppa a Crotone (Moro era anche entrato contro il Vicenza) e all’ormai costante presenza in panchina del guardiano. Insomma, niente sfida al “Riccardo Garrone” di Bogliasco (e in diretta tv su Sportitalia, canale 60, e in streaming sul sito sportitalia.com).

VOLLEY PORTOMAGGIORE

Anche nel regolare svolgimento del campionato di A3 di volley, terza serie nazionale e quindi “risparmiata” dall’ultimo Dpcm, l’emergenza covid pare non voglia togliersi i panni della protagonista. Il Sama incappa di nuovo in un rinvio della sua partita: il Mosca Bruno Bolzano ha comunicato nella serata di giovedì di avere tre atleti risultati positivi ai test per il coronavirus e la Lega Volley ha disposto di conseguenza che la partita non dovrà essere disputata, rinviandola a data da destinarsi.

La squadra gialloblù torna dunque ai box, dopo esserlo stata anche alla prima giornata. E nel girone bianco di A3 restano dunque in programma soltanto due incontri dei sei previsti inizialmente dal calendario: questa sera Pordenone-Brugherio, mentre domani si giocherà Porto Viro contro Motta.

Da segnalare che Macerata, la squadra che non si è presentata a Ferrara per la prima giornata di campionato, sarà di nuovo ferma e continuerà dunque ad avere lo zero alla casella incontri disputati, oltre che in quello dei punti.

Per il coach portuense Simone Cruciani si presenta dunque di nuovo l’esigenza di tenere carica la propria squadra anche senza aver la possibilità di misurarsi sul campo, dopo aver dato subito una buona impressione con la vittoria raccolta in quattro set a Brugherio alla prima partita giocata. La squadra si è allenata regolarmente anche ieri e fortunatamente sono risultati tutti negativi i test a cui si è sottoposto l’intero gruppo squadra portuense.

Da calendario, il prossimo appuntamento è previsto domenica 8 novembre al palasport di Ferrara contro il Sol Montecchio Maggiore.

BASKET CENTO

Salta anche un’amichevole a causa del coronavirus. La Tramec Cento (basket serie A2) aveva in programma per oggi un’amichevole nel suo nuovissimo PalaBenedetto contro l’Assigeco Piacenza. Test che è invece è stato annullato in via precauzionale.

Come ha comunicato la società piacentina sul proprio sito, il gruppo squadra Assigeco Piacenza è entrato in contatto con un membro del team squadra dell’Urania Milano poi accertato positivo al covid19 durante la partita di domenica scorsa. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi